sabato 3 marzo 2012

Amate i vostri nemici - Itinerario quaresimale

Sabato 3 marzo 2012

Vangelo di Matteo 5,43-48

In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli: "Avete inteso che fu detto: Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinchè siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti. 
Infatti, se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani? Voi, dunque, siate perfetto come è perfetto il Padre vostro celeste".

Meditazione

Quanta solennità in queste parole di Gesù che esprimono e chiariscono il senso profondo della legge. E quanta semplicità allo stesso tempo!
Egli ci fa comprendere più che mai che l'essenza della legge è l'amore, che l'essenza della nostra vita è amare.
Siamo fatto per questo, e solo questo ci renderà pienemente felici.
Innumerevoli generazioni di cristiani e non cristiani si sono stupite dinanzi a queste espressioni, che sembrano avviare l'uomo verso una strada apparentemente irraggiungibile, perchè considerata fuori della nostra portata. Eppure qui e là brillano gli esempi di uomini e donne di tutti i tempi che hanno osato avventurarsi per questi sentieri: sono i santi.
Purtroppo è difficile l'amore vero, perchè è in contrasto con la forza dell'egoismo che ci tiene asserragliati dietro le barricate delle nostre sicurezze personali, dei nostri interessi, delle nostre priorità. Invece chi ama non calcola, dona.
Con Lui, tutto possiamo.
Basta chiederglielo e affidarsi... e collaborare con la sua grazia.

Proposito

Mi  eserciterò all'amore verso tutti,
come chiede il Vangelo di oggi,
specialmente nelle situazioni più difficili,
per cercare di rispondere
all'invito ad essere perfetto
che Gesù mi rivolge.

Nessun commento:

Posta un commento