venerdì 13 novembre 2020

Coroncina delle lacrime della Madonna

Ripetutamente la Madonna ha pianto dalle sue immagini o è apparsa nell’atto di piangere. Si possono ricordare, al riguardo, il miracolo della Madonna delle Lacrime di Treviglio, a Pietralba ( Bz), le Apparizioni della Madonna piangente a Santa Caterina Lebourè (1830), ai pastorelli de La Salette (1846), nel 1953 la lacrimazione del quadro di Siracusa e il pianto dell’Immacolata durante la notte fra il 18 e il 19 gennaio 1985 a Giheta (Burundi).

Per Lei avevo le parole più schifose...

"...Non andavo mai a Messa, mai confessato, mai pregato, ero una persona molto razionale nelle cose e detestavo i sacerdoti, il Papa e tutti i fedeli che seguivano la Chiesa. Sono sposato dal 99 e sia prima che dopo avevo sempre tradito mia moglie. La donna per me era come un oggetto di trasgressione da usare a mio piacimento.

Fatto sta che anche il giorno del mio matrimonio avevo tra gli invitati una delle mie amanti, si perchè non mi fermavo certo ad una. Frequentavo le discoteche, all’inizio mi divertivo sballandomi con gli spinelli, poi ci andavo per conquistare le ragazze e non facevo distinzioni se erano sposate o fidanzate, l’importante era possederle.

mercoledì 4 novembre 2020

L’Eucarestia al centro della vita dei cristiani

Riportiamo una lettera che il Cardinale Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della CEI, ha scritto alla sua comunità diocesana dal suo letto d'ospedale. Lo ricordiamo nelle nostre preghiere.

O Dio, Tu sei il mio Dio! All’aurora ti cerco! Di Te ha sete l’anima mia, a te anela la mia carne come terra deserta, arida e senz’acqua (Sal 62).