mercoledì 26 settembre 2018

Messaggio Medjugorje del 25 settembre 2018


Cari figli!
Anche la natura vi offre i segni del suo amore attraverso i frutti che vi dona.
Anche voi, con la Mia venuta, avete ricevuto l’abbondanza dei doni e dei frutti.
Figlioli, quanto avete risposto alla Mia chiamata, Dio sa.
Io vi invito: non è tardi, decidetevi per la santità e per la vita con Dio nella grazia e nella pace!

lunedì 24 settembre 2018

L'ascensore che mi deve innalzare fino al Cielo sono le tue braccia, o Gesù!

«Ho sempre desiderato d'essere una santa, ma, ahimè, ho sempre constatato, quando mi sono confrontata con i Santi, che tra loro e me c'è la stessa differenza che esiste tra una montagna la cui vetta si perde nei cieli e il granello di sabbia, oscuro, calpestato dai piedi dei passanti.
Invece di scoraggiarmi, mi sono detta: il Buon Dio non potrebbe ispirare desideri irrealizzabili; quindi, nonostante la mia piccolezza, posso aspirare alla santità.

Farmi diversa da quello che sono, più grande, mi è impossibile: mi devo sopportare per quello che sono con tutte le mie imperfezioni;

venerdì 14 settembre 2018

"In clausura c'è molta più gioia di vivere rispetto a quella a cui devo rinunciare"

Non c’è nulla di più scandalizzante per il mondo di una bella e giovane ragazza che non solo decide di dare la vita a Cristo, ma che sceglie di entrare in un monastero di clausura. E’ quello che ha fatto pochi giorni fa Lucia Lopez de Aragon Olesti, una giovanissima di Madrid di 22 anni,

lunedì 10 settembre 2018

Oratorio al Collegio Immacolata di Conegliano

UN INVITO A TUTTE LE FAMIGLIE!
Questo è un posto bello, sano, accogliente, gioioso, educativo per i ragazzi di tutte le età, anche per chi proprio piccolo non è e vuole fare qualcosa di concreto nella propria vita e nello stesso tempo ricevere tanto perchè chi trova un amico trova un tesoro!

Oratorio Collegio Immacolata
via Madonna, 20
Conegliano
Tel 391 386 2946








mercoledì 5 settembre 2018

Considero un privilegio servire gli altri

"Un giorno, mentre ero nei quartieri poveri di Calcutta e stavo per ritornare nella mia stanza, ho visto una donna che giaceva sul marciapiede. Era debole, sottile e magrissima, si vedeva che era molto malata e l’odore del suo corpo era così forte che stavo per vomitare, anche se le stavo solo passando vicino.

Sono andata avanti e ho visto dei grossi topi che mordevano il suo corpo senza speranza, e mi sono detta: questa è la cosa peggiore che hai visto in tutta la tua vita. Tutto quello che volevo in quel momento, era di andarmene via il più presto possibile e dimenticare quello che avevo visto e non ricordarlo mai più.

domenica 2 settembre 2018

Messaggio Medjugorje del 2 settembre 2018

Cari figli, le Mie parole sono semplici, ma sono colme di amore materno e sollecitudine.
Figli Miei, su di voi si addensano sempre più ombre di tenebra e d’illusione, ma Io vi invito alla luce e alla verità: Io vi invito a Mio Figlio.
Solo Lui può trasformare la disperazione e la sofferenza in pace e serenità.
Solo Lui può dare speranza nei dolori più profondi.
Mio Figlio è la vita del mondo.