martedì 31 luglio 2018

Riflessioni nella pausa domenicale dalle missioni

di P. Riccardo Garzari L.C.
Servono missionari.
Non necessariamente nei Paesi poveri materialmente, come qui in Messico, anche se chi ci va, fa un grande bene.
Ma soprattutto servono da noi, in Italia, dove siamo poveri spiritualmente. Molte persone vivono ancora di tradizioni religiose, ma la maggior parte dei giovani purtroppo non le capisce più, ed è assetata di spiritualità pura. Non trovandola, si allontana, e molte volte perde il senso del perché sta vivendo questa vita.

Tutto è nato da un piccolo sì

Dunque, prima di tutto mi sembra giusto e bello raccontare la storia dall’ inizio.
Dopo esserci sposati Paola ed io abbiamo scoperto che sarebbe stato impossibile avere figli. Succedeva che Paola rimaneva gravida, ma per un problema di una malattia autoimmune (antifosfolipido) giunti al terzo mese di gravidanza avveniva un aborto spontaneo e così abbiamo perso tre bambini (persi no perché sono in Paradiso che pregano e intercedono per noi!). Il terzo aborto avvenne qui in Brasile, dove stavamo trascorrendo un anno di volontariato in una istituzione cattolica che accoglie bambini di strada.

giovedì 26 luglio 2018

Messaggio Medjugorje del 25 luglio 2018

Cari figli! Dio Mi ha chiamata per condurvi a Lui, perché Lui è la vostra forza.
Perciò vi invito a pregarLo e a fidarvi di Lui, perché Lui è il vostro rifugio da ogni male che sta in agguato e porta le anime lontano dalla grazia e dalla gioia alla quale siete chiamati.
Figlioli vivete il Paradiso qui sulla terra affinché stiate bene e i comandamenti di Dio siano la luce sul vostro cammino.

lunedì 16 luglio 2018

Perché Martin al meeting delle famiglie oscurerà tutto il resto

di Costanza Miriano
Che invitare padre Martin tra i relatori al meeting mondiale delle famiglie che si terrà a Dublino in agosto sia un errore terribile è evidente. Resta solo da capire se sia stato fatto per ingenuità o ignoranza, oppure perché tra gli organizzatori c’è qualcuno che odia le famiglie.

Dunque, vediamo: dal ’94 ogni tre anni si tiene questo incontro mondiale. L’idea fu di san Giovanni Paolo II: quell’anno le nazioni Unite avevano indetto l’”Anno internazionale della famiglia”,

martedì 10 luglio 2018

Un tema che viene ormai del tutto ignorato: la riparazione dei peccati

Fino a qualche decennio fa, era facile sentire parlare di riparazione dei peccati. Nell’ 800 sorsero anche degli Ordini religiosi il cui compito era quello di riparare i peccati e offrirsi in qualche modo per i peccatori. Senza parlare del messaggio di Fatima, tutto improntato sulla riparazione dei peccati, potremmo dire che la spiritualità dei secoli passati nel nostro Occidente era molto incentrata su tale dottrina, ora scomparsa e quasi rigettata.

venerdì 6 luglio 2018

Santa Maria Goretti

Maria Goretti non è una Santa ormai fuori moda, anzi, ora più che mai abbiamo bisogno del suo aiuto e della sua intercessione in particolare per tutti i nostri giovani.
Papa Giovanni Paolo II ce l'ha proposta come modello in un suo discorso il 29 settembre 1991:
 «La nostra vocazione alla santità, che è la vocazione di chiunque sia battezzato, è incoraggiata dall'esempio della giovane martire. Guardatela, soprattutto voi adolescenti, voi giovani.

lunedì 2 luglio 2018

Sigillo e consacrazione al Sangue di Gesù

La preghiera del Sigillo è una fortissima preghiera di liberazione con la quale si invoca il Preziosissimo Sangue di Gesù su di noi, sulle nostre famiglie e sulle nostre case. E’ bene recitarle spesso, ogni giorno e in ogni luogo che si frequenta sia per lavoro che in posti occasionali di vacanza.

Il Preziosissimo Sangue di Gesù è lo scudo più forte contro gli attacchi del demonio, contro i malefici, contro ogni disturbo di origine malefica. Recitiamo questa preghiera con fiducia e ripetiamola più volte al giorno.

Messaggio Medjugorje del 2 luglio 2018

Cari figli, sono Madre per tutti voi e perciò non temete, perché io sento le vostre preghiere.
So che Mi cercate e perciò Io prego Mio Figlio per voi: Mio Figlio che è unito al Padre Celeste ed allo Spirito Consolatore; Mio Figlio che conduce le anime nel Regno da cui è venuto, il Regno della pace e della luce.
Figli Miei, a voi è data la libertà di scegliere; Io però, come Madre, vi prego di scegliere di usare la libertà per il bene.
Voi, che avete anime pure e semplici, capite e sentite dentro di voi qual è la verità, anche se a volte non capite le parole.