mercoledì 6 giugno 2018

La preoccupante lacrimazione della Madonna Pellegrina di Fatima avvenuta il 25 aprile

Il 25 aprile di quest’anno presso la casa di formazione degli Araldi del Vangelo, a San Josè Pinula, nelle vicinanze della Città del Guatemala, alle ore 15,30 un giovane studente si è recato nella Cappella dove vi era la statua della Madonna Pellegrina di Nostra Signora di Fatima, che gira in tutto il mondo durante l’anno, e ha notato che dagli occhi della Vergine Maria scorrevano abbondanti lacrime.



La notizia si è diffusa da pochi giorni e le immagini non lasciano nessun dubbio sul fenomeno. Lacrime sugli occhi, sul visto, sulla veste della Madonna e sul suo Cuore Immacolato.
Sono trascorsi 100 anni dalle apparizione della Madonna a Fatima ai tre pastorelli nel 1917. Gli accorati appelli che la Vergine ci ha lasciato sono rimasti inascoltati, il mondo non ha ascoltato, le coscienze non si sono scosse, l’umanità peccatrice e assonnata non ascolta alcun avvertimento che viene dal cielo, non si sveglia e si dirige senza speranza verso il baratro.

A volte sembra che anche Dio si sia stancato degli uomini che non riconoscono la sua mano dietro gli avvenimenti divini che non hanno spiegazione umana, e lascia che gli eventi accadano da soli, crisi, caos, violenze e guerre. Tale situazione ha portato molte anime a chiedersi se Dio non abbia abbandonato il mondo.

Ma Dio ha i suoi disegni insondabili e aspetta pazientemente l’ora adatta per intervenire. Qualche volta lo fa attraverso fenomeni naturali e altre attraverso fenomeni soprannaturali. Occorre quindi stare molto attenti ai segni dei tempi. Lacrimazioni inspiegabili di statue e immagini della Vergine Maria e di San Giuseppe si stanno moltiplicando in Costa Rica e in Guatemala, perchè?

Cosa stanno cercando di dirci dal cielo? Questa lacrimazione è una delle tante avvenute, ed è ancora più preoccupante perchè è avvenuta sulla statua pellegrina di Fatima che gira il mondo e ci riporta agli accorati appelli della Vergine quel 13 maggio 1917.

“Voglio che recitiate il Rosario tutti i giorni per ottenere la pace nel mondo e la fine della guerra.” Sr. Lucia ha scritto, parlando dell’appello della Madonna al mondo da Fatima: “questo invito non vuole riempire le anime di paura, ma è solo urgente richiamo, perché da quando la Vergine Santissima ha dato grande efficacia al Santo Rosario, non c’è problema né materiale né spirituale, nazionale o internazionale che non si possa risolvere col Santo Rosario e con i nostri sacrifici. Recitato con amore e devozione, consolerà Maria, tergendo tante lacrime dal suo Cuore Immacolato.” 

“Volete offrirvi a Dio, pronti a sopportare tutte le sofferenze che Egli vorrà mandarvi, in riparazione dei peccati con cui Egli è offeso, e per ottenere la conversione dei peccatori?”

Preghiamo….incessantemente.

Tratto da Nel Cuore di Gesù



Nessun commento:

Posta un commento