venerdì 3 novembre 2017

Quella che noi chiamiamo morte è in realtà il principio della vita

Penso che nei momenti di grande tristezza si ha bisogno di guardare il Cielo dove, invece di piangere, tutti sono nella gioia.
Nostro Signore possiede un eletto di più, un nuovo sole rischiara della sua luce il firmamento eterno.
Tutti sono nel rapimento dell’estasi divina.
Si stupiscono che noi possiamo chiamare morte il principio della vita.
Per loro, noi ci troviamo in un’angusta tomba, mentre la loro anima può passare da un’estremità all’altra di «plaghe eteree, di orizzonti infiniti»...

Quando si guarda alla morte del giusto, non si può fare a meno d’invidiare la sua sorte. Per lui il tempo dell’esilio è finito, c’è solo Dio, nient’altro che Dio.
(S. Teresa di Gesù Bambino)



Nessun commento:

Posta un commento