lunedì 30 ottobre 2017

Manuel, il bambino che parlava con Gesù Eucarestia

Anche se nella sua giovanissima vita non avesse parlato a tu per tu con Gesù, la storia di Manuel resterebbe senza alcun dubbio un prodigio meraviglioso. Un bambino che a soli quattro anni affronta la malattia come fosse un’inesauribile storia d’Amore con il suo Gesù. Un piccoletto che offre il suo dolore innocente sino al sangue per «convertire più anime possibili». Un fanciullo che a 9 anni nasce al Cielo in festa, così sicuro del Paradiso tanto da non vedere più i confini tra Cielo e terra.

sabato 28 ottobre 2017

La mancanza di fede nell’Eucarestia, presenza reale di Cristo, può condurre al sacrilegio.

«Come dovremmo dunque raccoglierci in silenzio e adorazione, come Maria ai piedi della Croce, davanti a Dio che muore per i nostri peccati in ciascuna delle nostre Eucarestie? Come dovremmo mantenerci nel silenzio e nell’azione di grazie davanti a Dio Onnipotente che soffre la Passione a causa delle nostre ribellioni, delle nostre indifferenze e delle nostre infedeltà?

Noi siamo forti. Noi siamo ancora qui. La vita è bella.

Salve a tutti!
Sono Sara, una ragazza di 18 anni ed ho il cancro.
Una frase che ti leva il respiro eh?
Già è proprio così, ho un Linfoma Non Hodgkin del mediastino.
Cos'è?
Il linfoma è un tumore maligno del sistema linfatico, ci sono anche i linfomi Di Hodgkin. Nel complesso rimangono tumori rari, lo chiamano tumore giovanile perchè la maggior parte delle persone colpite sono giovanissimi.
Ovviamente vi chiederete "ma come fa a venirti questo tumore?!"

giovedì 26 ottobre 2017

Messaggio Medjugorje 25 ottobre 2017


Cari figli, in questo tempo di grazia vi invito ad essere preghiera.
Tutti avete problemi, tribolazioni, pene e inquietudini.
I santi vi siano modello ed esortazione alla santità, Dio vi sarà vicino e voi sarete rinnovati con la ricerca e la conversione personale.
La fede sarà per voi speranza e la gioia regnerà nei vostri cuori.
Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.






giovedì 19 ottobre 2017

Suor Rosemary: «Ho visto l’inferno negli occhi delle ragazze di Gulu»

Cosa avrà mai fatto una piccola suora cattolica per finire nell’elenco stilato da Time delle cento donne più influenti del mondo, dove abitualmente entrano personaggi come Angela Merkel o Ivanka Trump? La risposta può sembrare dantesca ma è la pura verità: è scesa all’inferno, ha vinto le sue paure e ha riportato alla luce quante più creature (giovani donne) poteva. Qualcuno l’ha ribattezzata «la Madre Teresa di Gulu» (città del Nord dell’Uganda).

mercoledì 18 ottobre 2017

Proteste per un'Ave Maria e la grande lezione del Vescovo

Il 13 ottobre la professoressa Clara Ferranti, ricercatrice di Glottologia e Linguistica al Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Macerata, fa lezione a un centinaio di studenti di Lingue e Lettere: alle 17:30 in punto si interrompe e li invita a recitare l’Ave Maria, una «preghiera per la pace» che quel giorno a quell’ora, nel centenario dell’apparizione della Madonna di Fatima, si tiene in varie parti d’Italia.

Alcuni studenti pregano, altri rimangono in silenzio: di lì a poco l’episodio finisce sui social.

lunedì 16 ottobre 2017

Una sola Messa glorifica più Dio di quanto lo glorifichino in cielo tutti gli Angeli, i Santi e Maria

I. Nozioni preliminari

Alcune nozioni dogmatiche:
La Messa è sostanzialmente lo stesso sacrificio della croce. E' diverso solo il modo dell'offerta (Denz. 940). Essendo un vero sacrificio la Messa ne realizza in modo proprio le finalità: adorazione, ringraziamento, riparazione e petizione (Denz. 948 e 950).

giovedì 12 ottobre 2017

Perchè non beviamo caffè a Messa?

"Piena e attiva partecipazione alla Santa Messa significa abbracciare il tuo sacerdozio regale e insieme al sacerdozio ministeriale, unito al Sommo Sacerdote Gesù Cristo, offrire il sacrificio del Figlio al Padre nella potenza dello Spirito Santo".
Ascoltiamo con attenzione questa catechesi!







mercoledì 11 ottobre 2017

Il rosario lungo i confini della Polonia. La testimonianza di un italiano

Scrive Pier Luigi Tonti su Facebook: “Io di Cesena e una coppia di sposi di Rimini, siamo partiti venerdì 6 ottobre in auto alle 8 da Cesena e siamo arrivati alle 19.30 a Ceszny sul confine polacco con la Repubblica Ceca (1160 km).
Sabato 7 ottobre, ore 10.30 presentazione del gesto, ore 11 Santa Messa, ore 12 fino alle 13 adorazione eucaristica, tre quarti d’ora per il pranzo poi dalle 14 alle 16 grande Rosario con tutti e 4 i misteri poi ultima adorazione del Santissimo Sacramento nella Chiesa intitolata a Santa Maria Maddalena.

martedì 10 ottobre 2017

13 ottobre Centenario di Fatima






"Meno messe, più Parola": è la ricetta "ambro-luterana"

[Non ho postato questo articolo per criticare l'operato e le parole dell'Arcivescovo di Milano, in obbedienza alle continue esortazioni di Maria Santissima che ci invita solamente alla preghiera per la Chiesa e i Sacerdoti, ma l'ho fatto perchè mi sembrava un lucido chiarimento della posizione di Lutero: chi è devoto a Maria, fedele al Papa e alla Santa Chiesa fondata da Cristo Signore, devoto a Gesù Eucaristia, certamente non si sente in sintonia con Lutero e il protestantesimo.

sabato 7 ottobre 2017

Invito alla Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria

Ci stiamo tutti accorgendo che la società umana sta rapidamente degenerando in molte sue espressioni di carattere personale, familiare, sanitario, lavorativo, economico, sociale, politico e purtroppo talvolta anche religioso.
Stiamo attraversando una profonda crisi di valori e pare che la bontà, la giustizia e la verità abbiano perso di importanza e di credibilità lasciando posto al vuoto o a non-valori che ci abbrutiscono facendoci perdere la nostra grandiosa dignità di persona creata.

venerdì 6 ottobre 2017

Messaggio straordinario a Ivan 6 ottobre 2017

Carissimi, ecco ciò che Ivan ha riferito circa l’apparizione da lui avuta stasera, venerdì 6 ottobre 2017, presso la croce blu alle ore 21:00:
«Come ogni giorno, dopo l’incontro con la Madonna, vorrei avvicinare e descrivere anche a voi l’incontro di stasera.
Anche oggi la Madonna è venuta a noi molto gioiosa e felice e ci ha salutato tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli Miei!”.
Si è intrattenuta a pregare per un periodo di tempo su tutti noi con le mani distese. Ha pregato in particolare su voi malati presenti, poi ha detto:

lunedì 2 ottobre 2017

Ho smesso di aver paura della morte perchè Dio vuole solo la mia felicità

Io sono veramente felice e ho smesso di avere paura della morte, perché ho capito veramente di avere un Dio che vuole soltanto la mia felicità. 
Qualsiasi cosa, anche se può sembrare orribile, la più brutta, se è la Sua volontà è la cosa più bella che può succederci”.

Gli occhi pieni di speranza, la voce che vibra di entusiasmo, il cuore che ristora nella pace: David è luminoso, di una bellezza rara.

Messaggio Medjugorje del 2 ottobre 2017

Cari figli, vi parlo come Madre, con parole semplici ma piene d’amore e preoccupazione, che Mi sono state affidate da Mio Figlio.
È Lui che, dall’eterno presente, vi parla con parole di vita e semina l’amore nei cuori aperti.
Per questa ragione vi prego, apostoli del Mio amore, abbiate cuori aperti, sempre pronti alla misericordia ed al perdono.
Per Mio Figlio, perdonate sempre il prossimo perché così avrete la pace.
Figli Miei, preoccupatevi per la vostra anima perché è l’unica cosa che vi appartiene realmente.

Consacrazione monfortana al Cuore Immacolato di Maria



Le catechesi di preparazione sono aperte a tutti. Per motivi organizzativi, chi desidera aderire deve comunicarlo inviando una mai con nome, cognome, numero di partecipanti a: consacrazionetencarola@gmail.com