lunedì 27 marzo 2017

I bambini abortiti sono con la Madonna!

Per le famiglie croate che mi circondano, la nascita di un bambino è una grandissima gioia.
Il bambino è desiderato, accolto, coccolato, portato fra le braccia, è causa di vera gioia per tutti e un dono di Dio. La Gospa non poteva conquistare meglio il cuore dei veggenti di Medjugorje che mostrando loro il Bambino Gesù nelle sue braccia.

Messaggio Medjugorje del 25 marzo 2017

Cari figli! In questo tempo di grazia vi invito tutti ad aprire i vostri cuori alla misericordia di Dio affinché attraverso la preghiera, la penitenza e la decisione per la santità iniziate una vita nuova.
Questo tempo primaverile vi esorta, nei vostri pensieri e nei vostri cuori, alla vita nuova, al rinnovamento.
Perciò, figlioli, Io sono con voi per aiutarvi affinché nella determinazione diciate SÌ a Dio e ai comandamenti di Dio.
Non siete soli, Io sono con voi per mezzo della grazia che l'Altissimo Mi dona per voi e per i vostri discendenti.
Grazie per aver risposto alla Mia chiamata


"Questi sono i momenti in cui lo splendore del Sacerdozio cattolico brilla particolarmente"

Ero accanto a un corpo incosciente che veniva tenuto in vita attraverso mezzi meccanici. Da qualche parte dentro quel corpo c’era mia moglie, Marty. Era tenuta in vita artificialmente, e il mio operato di tanti anni come suo assistente era in sospeso o sarebbe terminato presto.

Marty è malata di Alzheimer già da molti anni, ma con l’arrivo del 2017 le cose sono precipitate. Negli ultimi tre mesi la malattia è avanzata notevolmente e l’ha ostacolata nella capacità di camminare. Spesso dimentica anche chi io sia.

venerdì 24 marzo 2017

Coroncina al Preziosissimo Sangue di Gesù


Santa Maria Maddalena De’ Pazzi era solita offrire il Divin Sangue cinquanta volte al giorno. Apparendole Gesù le disse: “Da che tu fai questa offerta, non puoi immaginare quanti peccatori si siano convertiti e quante anime siano state liberate dal Purgatorio!”.

lunedì 20 marzo 2017

Messaggio a Mirjana del 18 marzo 2017

Cari figli, il Mio desiderio materno è che i vostri cuori siano riempiti di pace e che le vostre anime sino pure affinché alla presenza di Mio Figlio possiate vedere il Suo volto.
Perché, figli Miei, come Madre so che avete sete di consolazione, speranza e protezione.
Figli Miei, voi, coscientemente ed incoscientementecercate Mio Figlio.
Anch' Io mentre trascorrevo il tempo terreno gioivo, soffrivo e con pazienza sopportavo i dolori finché il Mio Figlio nella Sua gloria li ha eliminati. Perciò dico a Mio Figlio: Aiutali sempre!

mercoledì 15 marzo 2017

L'umiltà di Maria

San Bernardo: l’umiltà è il fondamento e la garanzia di ogni virtù. Senza umiltà non ci può essere né virtù né vera virtù.
Gesù è stato il primo ed il sommo Umile: Mt 11,29 e lettera di san Paolo ai Filippesi (2,5-11).
Maria fu la prima e più perfetta discepola di Gesù in questa virtù. Santa Matilde ci dice: “Maria si esercitò molto nell’umiltà fin dalla fanciullezza”.

Cos’è l’umiltà?

Avere un basso concetto di sé. Disse la Vergine a santa Elisabetta (monaca benedettina): “Sappi bene che io mi ritenevo la più spregevole e la più indegna delle grazie di Dio”.

mercoledì 8 marzo 2017

Ho tremato davvero di paura di fronte a Dio che voleva ‘trasformarmi’ in suora…

“Cara”, mormorò la signora sconosciuta che vedevo occasionalmente all’adorazione eucaristica, “saresti una suora magnifica!” Articolò la sua proclamazione, gratuita, come un profeta. Mi sforzai di sorridere e poi me la svignai.
Fantastico, pensai. Un altro segno. Dio continua a mandarmi segni – mai un angelo né roba del genere, ma molti indizi della sua volontà per il mio destino.

martedì 7 marzo 2017

Un dito può salvare la vita

Un re aveva un servo che, in tutte le situazioni, gli diceva sempre: "mio re, non ti demoralizzare, perché ogni cosa che fa Dio, lo fa in maniera perfetta. Egli non sbaglia mai!!.
Un giorno, il re ed il suo servo andarono a caccia ed un animale selvaggio li attaccò , il servo riuscì ad uccidere l'animale, ma non poté impedire che il re perdesse un dito. Arrabbiato  e senza mostrare nessuna gratitudine sua maestà disse al servo: "se Dio fosse buono e perfetto non avrebbe dovuto permettere che un animale mi attaccasse e perdessi un dito".

giovedì 2 marzo 2017

Messaggio Medjugorje 2 marzo 2017

Cari figli, con amore materno, vengo ad aiutarvi per avere più amore. Ciò significa più fede.
Vengo ad aiutarvi a vivere, con amore, le parole di Mio Figlio in modo che il mondo sia diverso.
Per questo apostoli del Mio amore, vi raccolgo intorno a Me.
Guardatemi con il cuore. Parlatemi, come ad una Madre, dei vostri dolori, fatiche e gioie.
Chiedete che Io preghi Mio Figlio per voi.
Mio Figlio è misericordioso e giusto.