lunedì 27 febbraio 2017

Messaggio Medjugorje 25 febbraio 2017


Cari figli! Oggi vi invito a vivere profondamente la vostra fede e a pregare l'Altissimo affinché la rafforzi, cosicché i venti e le tempeste non possano spezzarla.
Le radici della vostra fede siano la preghiera e la speranza nella vita eterna.
Già adesso, figlioli, lavorate su voi stessi, in questo tempo di grazia nel quale Dio vi dona la grazia affinché attraverso la rinuncia e la chiamata alla conversione siate uomini dalla fede e dalla speranza limpide e perseveranti.
Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.



mercoledì 22 febbraio 2017

Ecco chi era il nostro amico Alesssandro

Tra le vittime del Rigopiano c’è anche il nostro amico Alessandro. Da poco più di un anno era stato assunto come receptionist nell’hotel, dopo esperienze lavorative anche all’estero. Quando non era fuori Terni per lavoro, andava alla Scuola di comunità in uno dei vari gruppi della città, a seconda del giorno. Una sera di dicembre, inaspettatamente, è venuto in uno di questi gruppi, senza che nessuno sapesse prima della sua presenza. Dopo alcuni interventi, ha raccontato di come al lavoro non avesse stretto particolari amicizie e di come sentisse molto la nostra mancanza. La sua preoccupazione era di poter vivere con pienezza l’esperienza cui la Scuola ci richiama costantemente.

sabato 18 febbraio 2017

Pronto, Dio? Numeri di emergenza nella Bibbia

Quando sei nel dolore, chiama Giovanni 14
Quando gli uomini falliscono ( cadono) chiama il Salmo 27
Quando hai peccato, chiama Salmo 51
Quando sei preoccupato chiamare Matteo 6: 19-34
In pericolo, Salmo 91

mercoledì 8 febbraio 2017

La fede di Maria


Cos'è la fede.

Ci dice l’autore della lettera agli Ebrei che la fede significa credere a Dio, alla sua Parola, alla sua autorità, alle verità che Egli rivela, ma anche fidarsi (“cor dare”, “dare il cuore”) senza alcun dubbio della sua bontà, del suo amore infinito, del suo essere ed operare sempre per il nostro bene. La Madonna è stata assolutamente perfetta in ciascuna di queste particolari dimensioni della fede.

lunedì 6 febbraio 2017

Tre ore in Purgatorio

Fra’ Daniele Natale era un sacerdote cappuccino che si dedicava alla missione in terre ostili durante la II Guerra Mondiale. Soccorreva i feriti, seppelliva i morti e metteva in salvo gli oggetti liturgici. Svolgeva in questo contesto la sua missione quando nel 1952, nella clinica “Regina Elena”, gli venne diagnosticato un cancro alla milza.
Con questa triste notizia andò da padre Pio, suo amico e guida spirituale, che lo spinse a curarsi. Fra’ Daniele si recò a Roma e incontrò lo specialista che gli avevano raccomandato, il dottor Riccardo Moretti.

sabato 4 febbraio 2017

Testimonianza della guarigione prodigiosa di fra Stefano Mastrippolito, studente carmelitano di teologia

Mi chiamo Stefano, sono frate carmelitano e frequento il 4° anno di teologia.
Sono legato a Medjugorje fin da bambino; la prima volta ci sono andato a 12 anni con mio papà, mia mamma e mia nonna per la Festa dell’Esaltazione della Croce; la seconda è stata nel 2004, quando ho chiesto ai miei genitori di andare al Festival dei giovani come regalo della maturità; la terza volta sono tornato quest’estate, di nuovo per il Festival dei giovani.

giovedì 2 febbraio 2017

Messaggio Medjugorje 2 febbraio 2017

Cari figli, voi che cercate ogni giorno della vostra vita di offrirvi a Mio Figlio, voi che cercate di vivere con Lui, voi che pregate e vi sacrificate, voi siete la speranza in questo mondo inquieto, voi siete i raggi della luce di Mio Figlio, il Vangelo vivo, voi siete i Miei cari apostoli dell’amore.
Mio Figlio è con voi, Egli è con coloro che pensano a Lui, coloro che pregano, ma allo stesso modo Lui, con pazienza, aspetta coloro che non lo conoscono.
Perciò voi, apostoli del Mio amore, pregate con cuore, mostrate con le opere l’amore di Mio Figlio. Questa è l’unica speranza per voi, questa è l’unica via verso la vita eterna.
Io come Madre sono qui con voi.

mercoledì 1 febbraio 2017

Il compito di Sacerdoti e Vescovi è fare chiarezza e non creare confusione

Riportiamo una parte dell'intervista fatta al Cardinale Muller, prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, pubblicata oggi sulla rivista "Il Timone", raccolta dal direttore Riccarda Cascioli e da Lorenzo Bertocchi.
Nell'intervista il Cardinale non parla dei "dubia" ma spiega proprio quello che i quattro Cardinali chiedevano di chiarire.