martedì 2 agosto 2016

Messaggio Medjugorje 2 agosto 2016

Cari figli, sono venuta a voi, in mezzo a voi, perché mi diate le vostre preoccupazioni, affinché possa presentarle a Mio Figlio e intercedere per voi presso di Lui per il vostro bene.
So che ognuno di voi ha le sue preoccupazioni, le sue prove. Perciò maternamente vi invito: venite alla Mensa di Mio Figlio!
Egli spezza il pane per voi, vi dà se stesso. Vi dà la speranza.
Egli vi chiede più fede, speranza e serenità. Chiede la vostra lotta interiore contro l’egoismo, il giudizio e le umane debolezze.

Perciò Io, come Madre, vi dico: pregate, perché la preghiera vi dà forza per la lotta interiore.
Mio Figlio, da piccolo, mi diceva spesso che molti mi avrebbero amata e chiamata “Madre”.
Io, qui in mezzo a voi, sento amore e vi ringrazio! Per mezzo di questo amore prego Mio Figlio affinché nessuno di voi, Miei figli, torni a casa così come è venuto.
Affinché portiate quanta più speranza, misericordia e amore possibile; affinché siate i Miei apostoli dell’amore, che testimonino con la loro vita che il Padre Celeste è sorgente di vita e non di morte. Cari figli, di nuovo maternamente vi prego: pregate per gli eletti di Mio Figlio, per le loro mani benedette, per i vostri pastori, affinché possano predicare Mio Figlio con quanto più amore possibile, e così suscitare conversioni. Vi ringrazio!



Nessun commento:

Posta un commento