venerdì 25 marzo 2016

Messaggio Medjugorje 25 marzo 2016

Cari figli! Oggi vi porto il Mio amore.
Dio Mi ha permesso di amarvi e per amore invitarvi alla conversione. Figlioli, voi siete poveri nell’amore e non avete ancora compreso che Mio figlio Gesù per amore ha dato la Sua vita per salvarvi e per donarvi la vita eterna.
Perciò pregate figlioli, pregate, per poter comprendere nella preghiera l’amore di Dio.
Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.

Cambiare il mondo con un “Sì”

In questa Settimana Santa penso a Maria. Cos’avrà pensato il giorno in cui tanti hanno acclamato suo figlio? Sarà rimasta sicuramente turbata.

Maria conosceva Gesù, conosceva la sua anima. Vedendolo tra le palme, nel bel mezzo della festa, si sarà commossa.

venerdì 18 marzo 2016

Messaggio Medjugorje 18 marzo 2016

Cari figli, con cuore materno pieno d’amore verso voi, desidero insegnarvi l’abbandono completo a Dio Padre.
Io desidero che voi impariate, guardandovi ed ascoltandovi dentro, come seguire la volontà di Dio. Desidero che voi impariate come avere fiducia nella Sua grazia e nel Suo amore come l’ho sempre avuta Io.
Per questo, cari figli, purificate i vostri cuori, liberatevi da tutto quello che è terreno e permettete a ciò che è di Dio, attraverso le vostre preghiere e il sacrificio, di formare la vostra vitacosicché nei vostri cuori, possiate avere il regno di Dio, possiate iniziare a vivere partendo da Dio Padre e a camminare sempre con Mio Figlio.

martedì 15 marzo 2016

Il sacrilegio. Terribile peccato causa di dannazione per molti. Come si commette e come si ripara

Un peccato che può condurre alla dannazione eterna è il sacrilegio. Disgraziato colui che si mette su questa strada! Commette sacrilegio chi volontariamente nasconde in Confessione qualche peccato mortale, oppure si confessa senza la volontà di lasciare il peccato o di fuggirne le occasioni prossime. Quasi sempre chi si confessa in modo sacrilego compie anche il sacrilegio eucaristico, perché poi riceve la Comunione in peccato mortale.
Racconta San Giovanni Bosco...

lunedì 7 marzo 2016

Abbiamo creduto ad una promessa

Ogni volta che conosciamo qualcuno e ci domanda di dove siamo, mio marito non perde occasione per ricordare che, benchè viviamo in provincia di Padova, io sono Piemontese: immancabilmente la gente ci chiede “E dove vi siete conosciuti? Da te o da lei?”. E la nostra risposta risuona inequivocabilmente all’unisono “Ad Assisi!”.

mercoledì 2 marzo 2016

Messaggio Medjugorje 2 marzo 2016

“Cari figli, la Mia venuta a voi è per voi un dono del Padre Celeste.
Per mezzo del Suo amore vengo per aiutarvi a trovare la via verso la verità, a trovare la via verso Mio Figlio.
Vengo a confermarvi la verità.
Desidero ricordarvi le parole di Mio Figlio. Egli ha pronunciato parole di salvezza per il mondo intero, parole d’amore per tutti, l’amore che ha mostrato col suo sacrificio.

martedì 1 marzo 2016

La Custodia di Terra Santa ha deciso: «Restiamo in Siria, non importa per quanti fedeli»

Il 23 dicembre scorso al convento di San Salvatore a Gerusalemme, sede centrale della Custodia di Terra Santa, giungeva la notizia del probabile rapimento di fra Dhiya Azziz, un frate quarantenne di nazionalità irachena parroco nel villaggio siriano di Yacoubieh (provincia di Idlib, distretto di Jisr al-Chougour).