lunedì 28 dicembre 2015

Messaggio dato a Jacov 25 dicembre 2015

Cari figli,
tutti questi anni che Dio Mi permette di essere con voi sono un segno dell’immenso amore che Dio ha verso ciascuno di voi e un segno di quanto Dio vi ama. 
Figlioli, quante grazie vi ha dato l’Altissimo e quante grazie vuole donarvi! Ma, figlioli, i vostri cuori sono chiusi, vivono nella paura e non permettono che l’amore di Gesù e la Sua pace prendano possesso dei vostri cuori e regnino nelle vostre vite. 
Vivere senza Dio è vivere nella tenebra e non conoscere mai l’amore del Padre e la sua cura per ciascuno di voi. 

Messaggio Medjugorje 25 dicembre 2015


Cari figli!
Anche oggi vi porto Mio Figlio Gesù tra le braccia e da esse vi do la Sua pace e la
nostalgia del Cielo.
Prego con voi per la pace e vi invito ad essere pace.
Vi benedico tutti con la Mia benedizione materna della pace.
Grazie per aver risposto alla Mia chiamata

lunedì 21 dicembre 2015

È nata stamattina. Da zero a uno, come è possibile, come si può immaginare?

Un’amica mi manda un Whatsapp con una foto della sua ultima nipote. È nata all’alba, due ore fa, in una città lontana. È bellissima, perfetta, e già è evidente – nonostante tutte le storie che ci raccontano – che è una femmina. Che è una bambina, nelle linee aggraziate, nell’armonia del piccolissimo ovale.

venerdì 18 dicembre 2015

Madre Teresa sarà Santa. Via libera del Papa per la canonizzazione

Papa Francesco ha ratificato questo pomeriggio, giovedì 17 dicembre, giorno del suo 79° compleanno, il riconoscimento del miracolo attribuito a Madre Teresa di Calcutta e ha disposto di promulgarne il decreto.

giovedì 17 dicembre 2015

L’aborto non dà pace. La confessione di due uomini

Chi l’ha detto che l’aborto è una questione “da donne”? Sono certamente loro a pagarne le conseguenze più dirette, spesso lasciate sole a portare il peso di una decisione, spesso proprio perché lasciate sole spinte a scegliere questa strada. Eppure quello dell’aborto è anche e soprattutto un affare “da uomini”.

"Così ho sofferto io!"

Continuai ad esplorare con cura e oculatezza ogni lembo degli indumenti (di Padre Pio) che sistemavo e archiviavo [...].
Quando fu la volta delle maglie, mi venne alla mente che una sera del 1947, davanti alla cella n. 5, Padre Pio mi confidò che uno dei suoi più grandi dolori era quello che provava quando si cambiava la maglia.
Avevo pensato che quel dolore fosse stato causato al venerato Padre dalla piaga che egli aveva sul costato.

lunedì 14 dicembre 2015

La Madonna non è venuta sulla terra per distruggere i Suoi figli, ma per salvarli!

Testimonianza di Mirjana del 1 maggio 2013

MIRJANA - Se qualcuno è privilegiato, secondo quello che ho capito io guardando i messaggi del 2 del mese, per nostra Madre privilegiati sono i nostri sacerdoti. Lei non dice mai che cosa devono fare loro, ma Lei sempre dice ciò che dobbiamo fare noi per loro. La Madonna dice: “Loro non hanno bisogno del vostro giudizio, delle vostre critiche, hanno bisogno delle vostre preghiere e del vostro amore,

giovedì 10 dicembre 2015

Attacchi a Chiesa e famiglia: le profezie di Maria

«È ormai di dominio pubblico, ma non per questo noto a tutti che, a Pantano di Civitavecchia, alle lacrimazioni di sangue e alle trasudazioni d’olio di due statue identiche raffiguranti la Madonna si sono accompagnate apparizioni e messaggi della Vergine. Il dato è stato confermato sia da Jessica – la figlia dei Gregori, proprietari delle due sacre immagini –, in una dichiarazione

mercoledì 9 dicembre 2015

GPS dell'Anno Santo della Misericordia - 3 -


In questo breve video vi proponiamo un altro strumento per comprendere il significato di questo Anno Santo della Misericordia. Qual è questo strumento? Guardate il video per scoprirlo.

E se dessimo ascolto alla Madonna?

La notte degli attentati di Parigi, all’iniziale sconcerto ha fatto posto la preghiera. A lungo non sono riuscito a distogliere lo sguardo dallo schermo per l’inquietudine di non sapere come sarebbe andata a finire, fino a che punto si sarebbe spinto quell’atto di guerra e a quale costo definitivo di vite umane. Quando, però, mi sono accorto che quella partecipazione passiva cedeva alla curiosità, ho pensato che avrei potuto portare un po’ d’acqua fino a Parigi spegnendo la Tv e chiedendo aiuto a Dio.

L'Immacolata Concezione dal punto di vista dell'Angelo

Non so se ricordate la scena dell’annunciazione nel film Gesù di Nazareth di Zeffirelli. Due minuti e ventotto secondi di puro incantevole mistero. C’è il sottofondo del frinire delle cicale, la luce della luna che illumina Maria, un ululato in lontananza, l’abbaiare dei cani e questa ragazza ebrea che spalanca improvvisamente gli occhi, intuendo una presenza. Nel bel mezzo della notte la Madonna è svegliata da una piccola finestra in alto che, inspiegabilmente, si apre ed inizia a sbattere.

La vecchietta che aspettava Dio

C'era una volta, un'anziana signora, che passava in pia preghiera molte ore della giornata. Un giorno, sentì la voce di Dio che le diceva: "Oggi verrò a farti visita". Figuratevi la gioia e l'orgoglio della vecchietta. Cominciò a pulire e lucidare, impastare e infornare dolci. Poi, indossò il vestito più bello e si mise ad aspettare l'arrivo di Dio. Dopo un po', qualcuno bussò alla porta. La vecchietta corse ad aprire.

giovedì 3 dicembre 2015

Il miracolo della bimba vissuta 74 minuti

La vita è un dono,  Dio ci regala la nostra esistenza e noi veniamo al mondo sempre con un perchè, con uno scopo ben preciso, sia che la nostra vita duri cento anni o pochi attimi, come è il caso che stiamo per proporvi che ha lasciato tutti a bocca aperta.

GPS dell'Anno della Misericordia - 2 -


mercoledì 2 dicembre 2015

Messaggio del 2 dicembre 2015

Cari figli, Io sono sempre con voi, perché Mio Figlio vi ha affidato a Me. E voi, figli Miei, voi avete bisogno di Me, Mi cercate, venite a Me e fate gioire il Mio Cuore materno.
Io ho ed avrò sempre amore per voi, per voi che soffrite e che offrite i vostri dolori e le vostre sofferenze a Mio Figlio e a Me.
Il Mio amore cerca l’amore di tutti i Miei figli ed i Miei figli cercano il Mio amore.
Per mezzo dell’amore, Gesù cerca la comunione tra il Cielo e la terra, tra il Padre Celeste e voi, Miei figli, la sua Chiesa.
Perciò bisogna pregare molto, pregare ed amare la Chiesa a cui appartenete.

Battezzare i bambini il prima possibile. Il Battesimo dei bambini non nati

Il Battesimo è necessario alla salvezza dell'anima. Dalla necessità del battesimo per la salvezza consegue necessariamente che, senza una qualche forma di contatto con esso, non è possibile raggiungere la salvezza, ossia godere della visione beatifica della Santissima Trinità e della compagnia degli eletti.

martedì 1 dicembre 2015

GPS dell'Anno della Misericordia - 1 -


Riflessioni offerte dal Centro Vocazionale di Gozzano (NO) in preparazione all'Anno Santo

Il pentimento dei peccati

La misericordia di Dio è grande, infinita e inesauribile. Essa costituisce, come disse Gesù a santa Faustina Kowalska, l’apostola della “divina misericordia” dello scorso secolo, il primo e più grande attributo della divinità, per cui possiamo e dobbiamo dire, credere e sperare che Dio desidera darci il suo perdono molto più di quanto possiamo volerlo o desiderarlo noi.