venerdì 30 ottobre 2015

Tutti i dolori della Passione

Quando ricevetti l’incarico di archiviare gli indumenti di Padre Pio cominciai con i Paramenti e gli oggetti sacri usati dal Padre nelle Celebrazioni Eucaristiche. Passai poi agli indumenti personali.
Ognuno potrà immaginare con quale trepidazione mi inoltravo in quel lavoro, interrotto solo per la preghiera comune, per il pranzo e per il riposo. [...].

giovedì 29 ottobre 2015

Come possiamo aiutare le anime del Purgatorio a raggiungere il Paradiso?...

Abbiamo concluso l’articolo precedente rammentando le disposizioni della Chiesa in tema di applicazione delle sante Messe. Il documento ricordava la necessità che ogni singola Messa sia applicata per una sola e singola intenzione e che eventuali eccezioni (possibili solo per ragioni di necessità pastorale, previo avviso ai fedeli e a giorni fissi e preliminarmente resi pubblici) non possono essere ammesse per più di due volte a settimana.

mercoledì 28 ottobre 2015

Suffragare i nostri defunti

Alla  luce  delle  dichiarazioni dottrinali sul  Purgatorio  di  Clemente  VI, del  Concilio di Firenze e del Concilio di Trento - a completamento di quanto scritto a suo tempo sulla dottrina di Innocenzo IV e del Concilio di Lione - possiamo sintetizzare in via conclusiva la dottrina cattolica sul Purgatorio nel modo che segue. L’esistenza  stessa  del  Purgatorio  si  fonda  sulla  necessità di  eliminare  le  nefaste conseguenze dei  peccati  commessi in vita, sotto il duplice  aspetto della  “macchia”(o deterioramento o alterazione in peggio della persona) che ogni peccato commesso lascia nell’anima e che deve essere “cancellata”attraverso una purificazione, e della pena dovuta per ogni peccato con cui la divina giustizia esige di essere soddisfatta.

Comunione ai divorziati, unioni gay e gender. Quattro grandi bugie della stampa sul Sinodo

di Massimo Introvigne
Aprendo il quotidiano torinese La Stampa trovo un interessante inchiesta su come le parrocchie a Torino e altrove da oggi “applicheranno” la relazione finale del Sinodo.

martedì 27 ottobre 2015

Per il 1° novembre non scheletri o fantasmi, ma il volto più bello della Chiesa: i Santi

L’esorcista don Pasqualino Di Dio spiega il significato della Solennità di Ognissanti, negli ultimi anni banalizzata ed oscurata da tradizioni pagane provenienti d’oltreoceano.

lunedì 26 ottobre 2015

Messaggio del 25 ottobre 2015

Cari figli! La Mia preghiera anche oggi è per tutti voi, soprattutto per tutti coloro che sono diventati duri di cuore alla Mia chiamata.
Vivete in giorni di grazia e non siete coscienti dei doni che Dio vi da attraverso la Mia presenza. Figlioli, decidetevi anche oggi per la santita' e prendete l'esempio dei santi di questi tempi e vedrete che la santità è realtà per tutti voi.
Figlioli, gioite nell'amore perché agli occhi di Dio siete irripetibili e insostituibili perché siete la gioia di Dio in questo mondo.

giovedì 22 ottobre 2015

«La famiglia vive sulla promessa della fedeltà coniugale»

Nell'udienza generale del 21 ottobre 2015, salutando i pellegrini polacchi, Papa Francesco ha invocato l'intercessione di San Giovanni Paolo II perché «il Sinodo dei vescovi, che sta per concludersi, rinnovi in tutta la Chiesa il senso dell’innegabile valore del matrimonio indissolubile e della famiglia sana, basata sull’amore reciproco dell’uomo e della donna».

martedì 20 ottobre 2015

Nessuno può modificare la legge divina Per questo non è lecita l’Eucaristia ai divorziati

«Per avere una risposta chiara alle vostre domande», mi dice sorridendo P. Thomas Michelet Op, «io direi ai vostri lettori di leggere un bel commento di P. John Hunwike, ex anglicano ora incardinato nell’Ordinariato Personale di Our Lady of Walsingham». Il giovane teologo domenicano, già autore di un articolo sul tema della comunione ai divorziati risposati sulla famosa rivista Nova et Vetera, mi prende in contropiede.

Un forte appello al Papa e ai Vescovi al sinodo

La dottoressa Anca-Maria Cernea, medico presso il Center for Diagnosis and Treatment-Victor Babes e Presidente dell’Associazione dei Medici Cattolici di Bucarest (Romania), ha presentato al sinodo, il 17 ottobre, il seguente appello a papa Francesco e ai padri sinodali:

Santità, Padri sinodali, fratelli e sorelle,

lunedì 19 ottobre 2015

Le zucche usatele per la minestra…L’esorcista Padre Amorth contro Halloween

Padre Gabriele Amorth, il più famoso degli Esorcisti, nel corso degli anni è intervenuto più volte nel trattare della Festa di Halloween, alcuni infatti ridimensionandone il significato si lasciano trasportare da veri e propri inni o rappresentazioni in Onore del Diavolo (è questa la cosa a cui bisogna stare attenti, che da festa carnevalesca si trasformi in sbeffeggiamento dei morti o invocazione del male).

lunedì 5 ottobre 2015

La questione del divorzio - commento di don Dolindo Ruotolo sul cap. 10 di S. Marco

Gesù partì dalla Galilea e venne nella Giudea per andare a Gerusalemme e subirvi la dolorosissima Passione; ormai la sua vita volgeva all'epilogo, ed il suo immenso amore abbracciava tutte le genti per redimerle.
Come doveva essere doloroso al suo Cuore in questi momenti solenni il vedere la doppiezza, l'incredulità e l'ingratitudine degli scribi, dei farisei e dei sacerdoti, sempre più lontani dall'intenderlo!

sabato 3 ottobre 2015

L'amore vince la morte e fa in modo che la vita duri - Messaggio del 2 ottobre 2015

Cari figli, sono qui in mezzo a voi per incoraggiarvi, per riempirvi con il Mio amore, per invitarvi nuovamente ad essere testimoni dell’amore di Mio Figlio.
Molti Miei figli non hanno speranza, non hanno pace e non hanno amore.
Loro cercano Mio Figlio ma non sanno come e dove trovarLo. Mio Figlio apre loro le Sue braccia e voi aiutateli affinché vengano nelle Sue braccia.
Figli Miei, perciò dovete pregare per l’amore, dovete pregare molto, molto,  per avere sempre più amore, perché l’amore vince la morte e fa in modo che la vita duri.