mercoledì 29 aprile 2015

La ricchezza più rara...

C’era una volta, tanto tempo fa, un uomo semplice e buono. Era un buon marito, un papà tenero, un vicino generoso, un contadino onesto. E moglie e figli lo circondavano di tenerezza. Tuttavia l’uomo trovava che il destino era stato duro con lui. Non faceva che lamentarsi della sorte che gli era toccata. Invano la moglie cercava di farlo riflettere: «Dio sa quello che fa, fidati!».

martedì 28 aprile 2015

lunedì 27 aprile 2015

Messaggio del 25 aprile 2015

Cari figli!
Sono con voi anche oggi per guidarvi alla salvezza.
La vostra anima è inquieta perché lo spirito è debole e stanco da tutte le cose terrene.
Voi figlioli, pregate lo Spirito Santo perché vi trasformi e vi riempia con la sua forza di fede e di speranza, perché possiate essere fermi in questa lotta contro il male.
Io sono con voi e intercedo per voi presso Mio Figlio Gesù.
Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.

giovedì 23 aprile 2015

Papa Francesco: Ridare onore al matrimonio tra uomo e donna!

Papa Francesco, nell’udienza generale del mercoledì in Piazza San Pietro, ha proseguito la catechesi sulla famiglia sul tema “maschio e femmina li creò”, tratto dalla Genesi. “Oggi – ha detto - vorrei completare la riflessione con il secondo racconto, che troviamo nel secondo capitolo. Qui leggiamo che il Signore, dopo aver creato il cielo e la terra, «plasmò l’uomo con polvere del suolo e soffiò nelle sue narici un alito di vita e l’uomo divenne un essere vivente» (2,7).

mercoledì 22 aprile 2015

Chi è Maggie Gobran, la “Madre Teresa” del Cairo e dei ventuno copti uccisi dall’Isis

Da venticinque anni insegna nelle periferie del Cairo: «Amate i vostri nemici; perdonate; non rinnegate mai la verità». Ha sempre ripetuto queste cose Maggie Gobran, egiziana copta di 60 anni, una dei punti di riferimento dei 21 martiri cristiani che sono stati decapitati a febbraio dai fondamentalisti dell’Isis mentre pronunciavano il nome di Gesù.

venerdì 3 aprile 2015

Messaggio a Mjrjana 2 aprile 2015

Cari figli ho scelto voi, apostoli Miei, perché tutti portate dentro di voi qualcosa di bello. 
Voi potete aiutarmi affinché l’amore per cui Mio Figlio è morto, ma poi anche risorto, vinca nuovamente. 
Perciò vi invito, apostoli Miei, a cercare di vedere in ogni creatura di Dio, in tutti i Miei figli, qualcosa di buono e a cercare di comprenderli.

mercoledì 1 aprile 2015

Il sacrificio di Terri sta salvando molte vite

Ieri era il decimo anniversario della morte di Theresa Maria Schiavo, e il fratello, Bobby Schindler, direttore esecutivo della Terri Schindler Schiavo Foundation, vuole ricordare con tempi.it «il calvario di mia sorella, tradita dal marito e condannata a morte da un tribunale».