lunedì 28 dicembre 2015

Messaggio dato a Jacov 25 dicembre 2015

Cari figli,
tutti questi anni che Dio Mi permette di essere con voi sono un segno dell’immenso amore che Dio ha verso ciascuno di voi e un segno di quanto Dio vi ama. 
Figlioli, quante grazie vi ha dato l’Altissimo e quante grazie vuole donarvi! Ma, figlioli, i vostri cuori sono chiusi, vivono nella paura e non permettono che l’amore di Gesù e la Sua pace prendano possesso dei vostri cuori e regnino nelle vostre vite. 
Vivere senza Dio è vivere nella tenebra e non conoscere mai l’amore del Padre e la sua cura per ciascuno di voi. 

Messaggio Medjugorje 25 dicembre 2015


Cari figli!
Anche oggi vi porto Mio Figlio Gesù tra le braccia e da esse vi do la Sua pace e la
nostalgia del Cielo.
Prego con voi per la pace e vi invito ad essere pace.
Vi benedico tutti con la Mia benedizione materna della pace.
Grazie per aver risposto alla Mia chiamata

lunedì 21 dicembre 2015

È nata stamattina. Da zero a uno, come è possibile, come si può immaginare?

Un’amica mi manda un Whatsapp con una foto della sua ultima nipote. È nata all’alba, due ore fa, in una città lontana. È bellissima, perfetta, e già è evidente – nonostante tutte le storie che ci raccontano – che è una femmina. Che è una bambina, nelle linee aggraziate, nell’armonia del piccolissimo ovale.

venerdì 18 dicembre 2015

Madre Teresa sarà Santa. Via libera del Papa per la canonizzazione

Papa Francesco ha ratificato questo pomeriggio, giovedì 17 dicembre, giorno del suo 79° compleanno, il riconoscimento del miracolo attribuito a Madre Teresa di Calcutta e ha disposto di promulgarne il decreto.

giovedì 17 dicembre 2015

L’aborto non dà pace. La confessione di due uomini

Chi l’ha detto che l’aborto è una questione “da donne”? Sono certamente loro a pagarne le conseguenze più dirette, spesso lasciate sole a portare il peso di una decisione, spesso proprio perché lasciate sole spinte a scegliere questa strada. Eppure quello dell’aborto è anche e soprattutto un affare “da uomini”.

"Così ho sofferto io!"

Continuai ad esplorare con cura e oculatezza ogni lembo degli indumenti (di Padre Pio) che sistemavo e archiviavo [...].
Quando fu la volta delle maglie, mi venne alla mente che una sera del 1947, davanti alla cella n. 5, Padre Pio mi confidò che uno dei suoi più grandi dolori era quello che provava quando si cambiava la maglia.
Avevo pensato che quel dolore fosse stato causato al venerato Padre dalla piaga che egli aveva sul costato.

lunedì 14 dicembre 2015

La Madonna non è venuta sulla terra per distruggere i Suoi figli, ma per salvarli!

Testimonianza di Mirjana del 1 maggio 2013

MIRJANA - Se qualcuno è privilegiato, secondo quello che ho capito io guardando i messaggi del 2 del mese, per nostra Madre privilegiati sono i nostri sacerdoti. Lei non dice mai che cosa devono fare loro, ma Lei sempre dice ciò che dobbiamo fare noi per loro. La Madonna dice: “Loro non hanno bisogno del vostro giudizio, delle vostre critiche, hanno bisogno delle vostre preghiere e del vostro amore,

giovedì 10 dicembre 2015

Attacchi a Chiesa e famiglia: le profezie di Maria

«È ormai di dominio pubblico, ma non per questo noto a tutti che, a Pantano di Civitavecchia, alle lacrimazioni di sangue e alle trasudazioni d’olio di due statue identiche raffiguranti la Madonna si sono accompagnate apparizioni e messaggi della Vergine. Il dato è stato confermato sia da Jessica – la figlia dei Gregori, proprietari delle due sacre immagini –, in una dichiarazione

mercoledì 9 dicembre 2015

GPS dell'Anno Santo della Misericordia - 3 -


In questo breve video vi proponiamo un altro strumento per comprendere il significato di questo Anno Santo della Misericordia. Qual è questo strumento? Guardate il video per scoprirlo.

E se dessimo ascolto alla Madonna?

La notte degli attentati di Parigi, all’iniziale sconcerto ha fatto posto la preghiera. A lungo non sono riuscito a distogliere lo sguardo dallo schermo per l’inquietudine di non sapere come sarebbe andata a finire, fino a che punto si sarebbe spinto quell’atto di guerra e a quale costo definitivo di vite umane. Quando, però, mi sono accorto che quella partecipazione passiva cedeva alla curiosità, ho pensato che avrei potuto portare un po’ d’acqua fino a Parigi spegnendo la Tv e chiedendo aiuto a Dio.

L'Immacolata Concezione dal punto di vista dell'Angelo

Non so se ricordate la scena dell’annunciazione nel film Gesù di Nazareth di Zeffirelli. Due minuti e ventotto secondi di puro incantevole mistero. C’è il sottofondo del frinire delle cicale, la luce della luna che illumina Maria, un ululato in lontananza, l’abbaiare dei cani e questa ragazza ebrea che spalanca improvvisamente gli occhi, intuendo una presenza. Nel bel mezzo della notte la Madonna è svegliata da una piccola finestra in alto che, inspiegabilmente, si apre ed inizia a sbattere.

La vecchietta che aspettava Dio

C'era una volta, un'anziana signora, che passava in pia preghiera molte ore della giornata. Un giorno, sentì la voce di Dio che le diceva: "Oggi verrò a farti visita". Figuratevi la gioia e l'orgoglio della vecchietta. Cominciò a pulire e lucidare, impastare e infornare dolci. Poi, indossò il vestito più bello e si mise ad aspettare l'arrivo di Dio. Dopo un po', qualcuno bussò alla porta. La vecchietta corse ad aprire.

giovedì 3 dicembre 2015

Il miracolo della bimba vissuta 74 minuti

La vita è un dono,  Dio ci regala la nostra esistenza e noi veniamo al mondo sempre con un perchè, con uno scopo ben preciso, sia che la nostra vita duri cento anni o pochi attimi, come è il caso che stiamo per proporvi che ha lasciato tutti a bocca aperta.

GPS dell'Anno della Misericordia - 2 -


mercoledì 2 dicembre 2015

Messaggio del 2 dicembre 2015

Cari figli, Io sono sempre con voi, perché Mio Figlio vi ha affidato a Me. E voi, figli Miei, voi avete bisogno di Me, Mi cercate, venite a Me e fate gioire il Mio Cuore materno.
Io ho ed avrò sempre amore per voi, per voi che soffrite e che offrite i vostri dolori e le vostre sofferenze a Mio Figlio e a Me.
Il Mio amore cerca l’amore di tutti i Miei figli ed i Miei figli cercano il Mio amore.
Per mezzo dell’amore, Gesù cerca la comunione tra il Cielo e la terra, tra il Padre Celeste e voi, Miei figli, la sua Chiesa.
Perciò bisogna pregare molto, pregare ed amare la Chiesa a cui appartenete.

Battezzare i bambini il prima possibile. Il Battesimo dei bambini non nati

Il Battesimo è necessario alla salvezza dell'anima. Dalla necessità del battesimo per la salvezza consegue necessariamente che, senza una qualche forma di contatto con esso, non è possibile raggiungere la salvezza, ossia godere della visione beatifica della Santissima Trinità e della compagnia degli eletti.

martedì 1 dicembre 2015

GPS dell'Anno della Misericordia - 1 -


Riflessioni offerte dal Centro Vocazionale di Gozzano (NO) in preparazione all'Anno Santo

Il pentimento dei peccati

La misericordia di Dio è grande, infinita e inesauribile. Essa costituisce, come disse Gesù a santa Faustina Kowalska, l’apostola della “divina misericordia” dello scorso secolo, il primo e più grande attributo della divinità, per cui possiamo e dobbiamo dire, credere e sperare che Dio desidera darci il suo perdono molto più di quanto possiamo volerlo o desiderarlo noi.

sabato 28 novembre 2015

La Preghiera per salvare il Matrimonio. Come farla e perchè.

Vi è un presupposto generale da ricordare prima  di fare qualsiasi preghiera per far sì che questa venga ascoltata:

Noi sappiamo che agire in conformità alla Legge del Signore (Comandamenti), durante tutte le scelte della nostra vita (vero sacrificio e vero timor di Dio), è il modo infallibile per chiamare concretamente in causa Dio,

giovedì 26 novembre 2015

Messaggio del 25 novembre 2015

Cari figli! Oggi vi invito tutti: pregate per le Mie intenzioni.
La pace è in pericolo perciò figlioli, pregate e siate portatori della pace e della speranza in questo mondo inquieto nel quale satana attacca e prova in tutti  i modi.
Figlioli, siate saldi nella preghiera e coraggiosi nella fede.
Io sono con voi e intercedo davanto a Mio Figlio Gesù per tutti voi.

mercoledì 25 novembre 2015

Sposati civilmente, vivono castamente per 25 anni

Alcune settimane fa, il portale americano pro-life Lifesitenews ha pubblicato, a firma di Pete Baklinski, un articolo che narra la storia di Peter e Anne Stravinskas, una coppia cattolica americana sposata civilmente, che per potere fare la Comunione visse per venticinque anni in continenza assoluta, ovvero come fratello e sorella (l’articolo originale può essere letto qui).

sabato 21 novembre 2015

Attacchi di Parigi: lettera aperta di un giovane cattolico “Spero, cari terroristi, che queste parole vi raggiungeranno...”

Ho 18 anni e sono cattolico. Oggi, come ogni lunedì, dopo la scuola, sono andato a prendere un caffè nel cortile di un bar. Niente di sorprendente. Il caffè non aveva un sapore diverso rispetto alla scorsa settimana, il sorriso della cameriera non era diverso e i clienti sedevano agli stessi tavoli.

venerdì 13 novembre 2015

«La più bella delle avventure». A Lecco la mostra su don Augusto Gianola

Inaugurata giovedì scorso presso il Comune di Lecco la mostra dedicata a padre Augusto Gianola, missionario del Pime morto 25 anni fa all’età di 60 anni, rimarrà aperta fino al 21 novembre. La sua vicenda, che raggiunse l’apice della notorietà quando Enzo Biagi lo incontrò e intervistò dopo molte resistenze nel 1989, è stata riassunta dal cardinale di Milano Angelo Scola, suo personale amico,

mercoledì 4 novembre 2015

De profundis


DE PROFUNDIS 
Undicesimo canto delle salite
Salmo 130 (129)

Dal profondo a te grido, o Signore;
Signore, ascolta la mia voce.

Le suore di Madre Teresa e la difesa della vera adozione

Una notizia di cui quasi nessuno ha parlato, è stata la decisione delle Missionarie della Carità, che lo scorso 1 agosto, hanno bloccato le pratiche adottive nei 15 orfanotrofi da loro gestiti in India, per esprimere il loro disappunto verso il cambiamento della legge sull’adozione.

Giocando nei prati del Signore. Storie dei “bambini prodigio” di Dio

Ci scrive il Mastino: “Sono stranamente terrorizzato da queste figure di bambini santi…”.
Io, Claudia e Nicola gli rispondiamo che non c’è nulla da aver paura, anzi, dobbiamo ringraziare il Cielo per queste anime predilette e giù a spiegare quel tipo di santità senza filtri che spaventa “il nostro Mastino”.

martedì 3 novembre 2015

Messaggio del 2 novembre 2015

Cari figli, desidero parlarvi di nuovo dell’amore.
Vi ho radunati intorno a Me nel Nome di Mio Figlio, secondo la Sua volontà.
Desidero che la vostra fede sia salda e provenga dall’amore, perché quei Miei figli che capiscono l’amore di Mio Figlio e Lo seguono, vivono nell’amore e nella speranza. Hanno conosciuto l’amore di Dio.

venerdì 30 ottobre 2015

Tutti i dolori della Passione

Quando ricevetti l’incarico di archiviare gli indumenti di Padre Pio cominciai con i Paramenti e gli oggetti sacri usati dal Padre nelle Celebrazioni Eucaristiche. Passai poi agli indumenti personali.
Ognuno potrà immaginare con quale trepidazione mi inoltravo in quel lavoro, interrotto solo per la preghiera comune, per il pranzo e per il riposo. [...].

giovedì 29 ottobre 2015

Come possiamo aiutare le anime del Purgatorio a raggiungere il Paradiso?...

Abbiamo concluso l’articolo precedente rammentando le disposizioni della Chiesa in tema di applicazione delle sante Messe. Il documento ricordava la necessità che ogni singola Messa sia applicata per una sola e singola intenzione e che eventuali eccezioni (possibili solo per ragioni di necessità pastorale, previo avviso ai fedeli e a giorni fissi e preliminarmente resi pubblici) non possono essere ammesse per più di due volte a settimana.

mercoledì 28 ottobre 2015

Suffragare i nostri defunti

Alla  luce  delle  dichiarazioni dottrinali sul  Purgatorio  di  Clemente  VI, del  Concilio di Firenze e del Concilio di Trento - a completamento di quanto scritto a suo tempo sulla dottrina di Innocenzo IV e del Concilio di Lione - possiamo sintetizzare in via conclusiva la dottrina cattolica sul Purgatorio nel modo che segue. L’esistenza  stessa  del  Purgatorio  si  fonda  sulla  necessità di  eliminare  le  nefaste conseguenze dei  peccati  commessi in vita, sotto il duplice  aspetto della  “macchia”(o deterioramento o alterazione in peggio della persona) che ogni peccato commesso lascia nell’anima e che deve essere “cancellata”attraverso una purificazione, e della pena dovuta per ogni peccato con cui la divina giustizia esige di essere soddisfatta.

Comunione ai divorziati, unioni gay e gender. Quattro grandi bugie della stampa sul Sinodo

di Massimo Introvigne
Aprendo il quotidiano torinese La Stampa trovo un interessante inchiesta su come le parrocchie a Torino e altrove da oggi “applicheranno” la relazione finale del Sinodo.

martedì 27 ottobre 2015

Per il 1° novembre non scheletri o fantasmi, ma il volto più bello della Chiesa: i Santi

L’esorcista don Pasqualino Di Dio spiega il significato della Solennità di Ognissanti, negli ultimi anni banalizzata ed oscurata da tradizioni pagane provenienti d’oltreoceano.

lunedì 26 ottobre 2015

Messaggio del 25 ottobre 2015

Cari figli! La Mia preghiera anche oggi è per tutti voi, soprattutto per tutti coloro che sono diventati duri di cuore alla Mia chiamata.
Vivete in giorni di grazia e non siete coscienti dei doni che Dio vi da attraverso la Mia presenza. Figlioli, decidetevi anche oggi per la santita' e prendete l'esempio dei santi di questi tempi e vedrete che la santità è realtà per tutti voi.
Figlioli, gioite nell'amore perché agli occhi di Dio siete irripetibili e insostituibili perché siete la gioia di Dio in questo mondo.

giovedì 22 ottobre 2015

«La famiglia vive sulla promessa della fedeltà coniugale»

Nell'udienza generale del 21 ottobre 2015, salutando i pellegrini polacchi, Papa Francesco ha invocato l'intercessione di San Giovanni Paolo II perché «il Sinodo dei vescovi, che sta per concludersi, rinnovi in tutta la Chiesa il senso dell’innegabile valore del matrimonio indissolubile e della famiglia sana, basata sull’amore reciproco dell’uomo e della donna».

martedì 20 ottobre 2015

Nessuno può modificare la legge divina Per questo non è lecita l’Eucaristia ai divorziati

«Per avere una risposta chiara alle vostre domande», mi dice sorridendo P. Thomas Michelet Op, «io direi ai vostri lettori di leggere un bel commento di P. John Hunwike, ex anglicano ora incardinato nell’Ordinariato Personale di Our Lady of Walsingham». Il giovane teologo domenicano, già autore di un articolo sul tema della comunione ai divorziati risposati sulla famosa rivista Nova et Vetera, mi prende in contropiede.

Un forte appello al Papa e ai Vescovi al sinodo

La dottoressa Anca-Maria Cernea, medico presso il Center for Diagnosis and Treatment-Victor Babes e Presidente dell’Associazione dei Medici Cattolici di Bucarest (Romania), ha presentato al sinodo, il 17 ottobre, il seguente appello a papa Francesco e ai padri sinodali:

Santità, Padri sinodali, fratelli e sorelle,

lunedì 19 ottobre 2015

Le zucche usatele per la minestra…L’esorcista Padre Amorth contro Halloween

Padre Gabriele Amorth, il più famoso degli Esorcisti, nel corso degli anni è intervenuto più volte nel trattare della Festa di Halloween, alcuni infatti ridimensionandone il significato si lasciano trasportare da veri e propri inni o rappresentazioni in Onore del Diavolo (è questa la cosa a cui bisogna stare attenti, che da festa carnevalesca si trasformi in sbeffeggiamento dei morti o invocazione del male).

lunedì 5 ottobre 2015

La questione del divorzio - commento di don Dolindo Ruotolo sul cap. 10 di S. Marco

Gesù partì dalla Galilea e venne nella Giudea per andare a Gerusalemme e subirvi la dolorosissima Passione; ormai la sua vita volgeva all'epilogo, ed il suo immenso amore abbracciava tutte le genti per redimerle.
Come doveva essere doloroso al suo Cuore in questi momenti solenni il vedere la doppiezza, l'incredulità e l'ingratitudine degli scribi, dei farisei e dei sacerdoti, sempre più lontani dall'intenderlo!

sabato 3 ottobre 2015

L'amore vince la morte e fa in modo che la vita duri - Messaggio del 2 ottobre 2015

Cari figli, sono qui in mezzo a voi per incoraggiarvi, per riempirvi con il Mio amore, per invitarvi nuovamente ad essere testimoni dell’amore di Mio Figlio.
Molti Miei figli non hanno speranza, non hanno pace e non hanno amore.
Loro cercano Mio Figlio ma non sanno come e dove trovarLo. Mio Figlio apre loro le Sue braccia e voi aiutateli affinché vengano nelle Sue braccia.
Figli Miei, perciò dovete pregare per l’amore, dovete pregare molto, molto,  per avere sempre più amore, perché l’amore vince la morte e fa in modo che la vita duri.

mercoledì 30 settembre 2015

Novena del Sangue sparso


Parole del Venerabile P. Bartolomeo da Saluzzo  (1588-1617): «Sappi di certo, fratello, che non vi sarà cosa alcuna lecitamente domandata da chicchessia, dicendo la seguente Orazio­ne, che non sia esaudita. Anzi ti dico che, oltre la suddetta Orazione, in qualunque tua necessità, se gridando verso il cielo di­rai: «O Padre, o Figlio, o Spirito Santo, o Santissima Trinità, o Gesù, o Maria, o Santi e Sante del Paradiso, domando que­sta grazia per il Sangue di Cristo», sii sicu­ro che se hai fede e perseveri nella pre­ghiera, riceverai la grazia che umilmente domandi».

martedì 29 settembre 2015

San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia!

Tra gli Angeli rifulge per la sua bellezza spirituale uno che la Sacra Scrittura chiama Michele.
Era già considerato dagli Ebrei come il principe degli Angeli, protettore del popolo eletto, simbolo della potente assistenza divina nei confronti di Israele. Nell'Antico Testamento appare per tre volte, in particolare nel libro di Daniele (Dn 10,13.21; 12,1), dove è stato indicato come il difensore del popolo ebraico e il capo supremo dell'esercito celeste che difende i deboli e i perseguitati.

lunedì 28 settembre 2015

Papa Francesco ai giovani: “La misericordia non è buonismo, né sentimentalismo”

Collocandosi nell’Anno Santo della Misericordia, la prossima Giornata Mondiale della Gioventù (Cracovia, 26-31 luglio 2016) si propone come un “vero e proprio Giubileo dei Giovani a livello mondiale”.

Lo afferma papa Francesco nel messaggio inviato ai giovani di tutto il mondo in preparazione all’evento di Cracovia. Per i dieci mesi che mancano alla celebrazione della GMG, il tema da meditare sarà “Beati i misericordiosi, perché troveranno la misericordia” (Mt 5,7).

sabato 26 settembre 2015

Servire Dio nell'adorazione e il prossimo nel bisogno - Messaggio del 25 settembre 2015

Cari figli! Anche oggi prego lo Spirito Santo che riempia i vostri cuori con una forte fede.
La preghiera e la fede riempiranno il vostro cuore con l'amore e con la gioia e voi sarete segno per coloro che sono lontani da Dio.
Figlioli, esortatevi gli uni gli altri alla preghiera del cuore perchè la preghiera possa riempire la vostra vita e voi, figlioli, ogni giorno sarete soprattutto i testimoni del servizio: a Dio nell'adorazione ed al prossimo nel bisogno.
Io sono con voi ed intercedo per tutti voi.
Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.

giovedì 17 settembre 2015

Scuola e gender, la chiarezza necessaria

Il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini ha inviato una circolare alle scuole italiane per precisare che la «teoria del gender» non rientra nei programmi scolastici ai sensi della legge sulla «buona scuola», e in un'intervista ha parlato di «truffa culturale» perpetrata da chi insiste che la teoria, in quei programmi, c'è. Ha ragione? Ha torto?

La Chiesa


"La Chiesa è intransigente sui principi, perché crede, 
è tollerante nella pratica perché ama!
I nemici della Chiesa sono invece 
tolleranti sui principi, perché non credono,
ma intransigenti nella pratica, perché non amano.
La Chiesa assolve i peccatori,
i nemici della Chiesa assolvono i peccati."

Reginald Garrigau-Lagrange (1877-1964)

mercoledì 16 settembre 2015

Sacerdote perdonato per un aborto: la Chiesa è misericordiosa

Oggi scrivo come sacerdote che decenni fa si è reso colpevole di un aborto. Dopo aver saputo della lettera di papa Francesco che dava facoltà universali ai sacerdoti di assolvere il peccato dell’aborto e di sollevare qualsiasi scomunica, mi sono trovato ad essere intervistato via radio e mi sono state poste domande curiose sul testo del pontefice.

sabato 12 settembre 2015

10 dritte per sopravvivere da giovani cattolici Appuntatevele mi raccomando...

Ci sono volte in cui come giovani cattolici possiamo sentirci un po’ soli. Potremmo anche essere gli unici giovani cattolici che conosciamo, il che è difficile, per non parlare della solitudine.

Ma non disperate! Malgrado come vi possiate sentire, ci sono milioni di giovani adulti cattolici in tutto il mondo. Non siete soli. Molti stanno cercando di vivere la fede. Non vi scoraggiate.

giovedì 10 settembre 2015

Piccole Sorelle dell'Agnello

Le Piccole Sorelle Discepole dell’Agnello sono una piccola comunità di consacrate, fondata a Buxeuil (in Francia) nel 1985, riconosciuta canonicamente nel 1990 dall’arcivescovo di Tours, poi stabilitasi a Le Blanc nel 1995 e infine eretta come istituto religioso di vita contemplativa dall’arcivescovo di Bourges, nel 1999.
Tale istituto religioso, che riceve l’assistenza spirituale dal Padre Abate e dai monaci dell’abbazia benedettina

sabato 5 settembre 2015

Luca Bertola

“Una storia commovente, un inno alla vita, un insegnamento prezioso su come far fiorire il dolore”, è la storia di Luca Bertola, un bambino vissuto solo 13 anni a causa di una grave forma tumorale detta sarcoma di Ewing che lo ha strappato alla vita un anno fa.

Luca viveva a Petrazzi, una frazione nel comune di Castelfiorentino, in provincia di Firenze.

venerdì 4 settembre 2015

50 anni fa la grande Enciclica Mysterium Fidei di Paolo VI, contro le eresie sull'Eucaristia

Dall’enciclica Mysterium Fidei di Paolo VI, 3 settembre 1965

[…] 9. Fratelli Venerabili, non mancano, proprio nella materia che ora trattiamo, motivi di grave sollecitudine pastorale e di ansietà, dei quali la coscienza del Nostro dovere Apostolico non ci permette di tacere.

«...Se non smetteranno di offendere Dio...»: gli avvertimenti della Madonna

Un modo per leggere secondo criteri cristiani l’epoca ancora in corso, è quello di analizzare le apparizioni mariane succedutesi nel XX secolo, scartando quei fenomeni che non solo sono dissimili dagli altri ma sono addirittura confutabili. In tal modo possiamo individuare una classe omogenea di eventi che sono rispondenti sia ai principi del Magistero che alla tradizione.

mercoledì 2 settembre 2015

Messaggio Medjugorje 2 settembre 2015

Cari figli, cari Miei apostoli dell’amore, Miei portatori della verità, vi invito di nuovo e vi raduno intorno a Me, affinché Mi aiutiate, affinché aiutiate tutti i Miei figli assetati dell’amore e della verità, assetati di Mio Figlio.
Io sono la grazia, mandatavi dal Padre Celeste, per aiutarvi a vivere la parola di Mio Figlio.
Amatevi gli uni gli altri. Ho vissuto la vostra vita terrena e so che spesso non è facile, però se vi amerete gli uni gli altri e pregerete con il cuore, giungerete alla perfezione spirituale e vi si aprirà la porta del Paradiso.

giovedì 27 agosto 2015

Un'immagine della Madonna resta inspiegabilmente intatta dopo un incendio

Nella base militare "El Goloso", vicino a Madrid (Spagna), tutti sono ancora commossi da quanto è accaduto il 30 luglio scorso: un incendio all'interno di questa sede della brigata di fanteria ha risparmiato lo spazio in cui si trovava una statua della Vergine Maria e i fiori che la ornavano.