sabato 27 dicembre 2014

Medjugorje 25 dicembre 2014


Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia Mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi.
Pregate e adorate Mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia.
Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera.
Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.

Messaggio a Jacov 24 dicembre 2014

Cari figli, anche oggi in questo giorno di grazia, desidero che il cuore di ciascuno di voi diventi la capanna di Betlemme nella quale è nato il Salvatore del mondo. 
Io sono vostra Madre che vi ama immensamente e si prende cura di ciascuno di voi. Perciò, figli Miei, abbandonatevi alla Madre affinché possa posare davanti a Gesù Bambino il cuore e la vita di ciascuno di voi, perché soltanto così, figli Miei, i vostri cuori saranno testimoni della nascita quotidiana di Dio in voi.

mercoledì 24 dicembre 2014

L’attesa di Pietro. Una storia che era un miracolo già molto prima del lieto fine

Pancia contro pancia. Si dice che sia questo il modo migliore per tenere i bambini appena nati. Così sentono l’odore della mamma e del latte. I filmati per promuovere l’allattamento materno mostrano bambini che appoggiati a pancia sotto sulla mamma arrivano spontaneamente al seno. Pietro a pancia in giù non si è mai messo.

mercoledì 17 dicembre 2014

L'aborto è on line con le pillole ammazza bimbi

«Hai una gravidanza indesiderata? Questo servizio di aborto farmacologico on line aiuta le donne ad avere accesso all’aborto sicuro, tramite pillola, al fine di ridurre il numero di morti causate invece dall’aborto non sicuro». Questa è la presentazione sull’home page di Women on Web un sito che offre alle donne di quei Paesi in cui non è possibile accedere all’aborto chimico, realizzato tramite pilloline varie, la possibilità di ricevere a casa le pasticche necessarie per l’aborto fai da te.

martedì 16 dicembre 2014

EllaOne: contraccezione o aborto?

La carenza d'informazione costituisce un grave problema etico, perché chi non conosce non è in grado di scegliere consapevolmente e liberamente.

Tra le favelas, per salvare i bambini dall'aborto

In Brasile l’aborto è una piaga che, oltre a falcidiare ogni anno più di un milione di bambini nel ventre materno, fa sì che tantissime donne muoiano a seguito di interventi praticati clandestinamente e talvolta con pericolosissimi metodi fai-da-te. Le cronache riportano di giovani le quali, in preda alla triste aspirazione di interrompere la gravidanza, ricorrono a oggetti taglienti, farmaci scaduti o non testati, stravaganti infusi a base di marijuana, vino e bevande varie.

venerdì 12 dicembre 2014

Una vita lunga mezz'ora, ma ne è valsa la pena

Nella biblioteca del “Dipartimento Tutela salute della donna e della vita nascente, del bambino e dell’adolescente” eravamo in 13: ginecologi, neonatologi, bioeticisti, ostetriche, specializzandi, responsabili della sala parto, riuniti per parlare di Emanuele, il bimbo con Trisomia 13, che di lì a pochi giorni avrebbe visto la luce. Tredici persone per un bambino con Trisomia 13, quasi una cabala. 

giovedì 11 dicembre 2014

E' nell'Ostia la forza del matrimonio

Il dibattito accesosi attorno alla questione dei divorziati risposati e del loro non poter accostarsi all'Eucarestia, ha messo in evidenza che molti cattolici  non solo hanno perso il significato del valore sacramentale del matrimonio, e quindi il suo carattere di indissolubilità, ma anche quello dell'Eucarestia.

mercoledì 10 dicembre 2014

Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria

(Commento a cura di Fra Roberto Pasolini)
​Abbiamo celebrato un dogma, un “privilegio” di Maria, ma soprattutto una festa cristiana che ravviva nella chiesa il mistero della grazia di Dio. È una festa particolare, che ci fa contemplare un aspetto della Madre di Gesù non contenuto esplicitamente nelle Scritture, ma maturato lungo i secoli nella coscienza del popolo di Dio. Maria di Nazaret è Immacolata perché «piena di Grazia» (Lc 1,28), ricolma della gioia e dei doni del cielo.

venerdì 5 dicembre 2014

La straordinaria storia di Claude Newman, il condannato a morte convertito dalla Medaglia Miracolosa

Dio dona a tutti gli uomini la sua grazia e la sua benevolenza. Per farlo si serve sempre, in modo visibile o nascosto, della mediatrice di tutte le grazie, la Madonna. La vicenda, accaduta nel 1944 nel sud degli Stati Uniti, ne è una straordinaria e consolante riprova. Ne fu testimone padre Robert O'Leary SVD (1911-1984), missionario nel Mississippi, che lasciò ai posteri una registrazione audio dal titolo: «La conversione del prigioniero Claude Newman». Questa è la storia che raccontò. 

mercoledì 3 dicembre 2014

Il sacrificio del nostro piccolo Alessandro e quell'amore infinito che ci ha cambiato la vita

«Alessandro non è mancato invano. C’era un progetto da compiere e noi siamo stati soltanto gli strumenti di questo progetto. Una perdita che non è priva di significato, è come se si fosse consumato il sacrificio di uno, per la salvezza di tanti». 
Con queste parole si conclude il mio incontro con Luisa e - attraverso di lei – con una famiglia straordinaria.

Da perito elettronico alla tonaca

Mi chiamo Michael Canzian, ho 23 anni e sono nato nell’affascinante città di Pordenone, Friuli-Venezia-Giulia. Mi sono diplomato come perito elettrotecnico in un tecnico industriale. Oggi voglio raccontarti, come Dio nostro Signore mi ha chiamato da sistemare cavi elettrici, a una missione molto più grande: portare le persone al cielo!

martedì 2 dicembre 2014

Messaggio a Mjrjana 2 dicembre 2014

Cari figli, ricordatevi che l’Amore trionferà. 
So che molti di voi hanno perso la speranza, perchè intorno a se stessi vedono la sofferenza, il dolore, la gelosia, l’invidia.
Ma Io sono vostra Madre.
Sono nel Regno ma sono anche qui in mezzo a voi. 
Mio Figlio Mi manda nuovamente per aiutarvi, perciò non perdete la speranza ma seguitemi perché il trionfo del Mio Cuore è nel Nome di Dio.