mercoledì 30 aprile 2014

"I due Papi hanno avuto il coraggio di guardare le ferite di Gesù"

Omelia di Papa Francesco nella canonizzazione dei Beati Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II

Al centro di questa domenica che conclude l’Ottava di Pasqua, e che san Giovanni Paolo II ha voluto intitolare alla Divina Misericordia, ci sono le piaghe gloriose di Gesù risorto.

lunedì 28 aprile 2014

Tra le sbarre il fiore del perdono - «Nell’abisso del male il vangelo mi ha ridato luce»

Tre cappellani di tre carceri del Nord e del Sud. E le loro tre storie di perdono. Storie di morte e risurre­zione, storie nate del dolore e nell’ingiustizia che poi, a poco a poco, sanno aprirsi alla speranza. 
Percorsi mai facili, spesso tortuosi, sempre dolorosi. Perché per­donare gli altri, per un cuore generoso ed educato, è dif­ficile ma non impossibile: accade.

sabato 26 aprile 2014

Giacomo, il rivoluzionario

«Mi avevano detto che sarebbe nato, ma solo per morire qualche istante dopo. Una vita inutile, senza senso». A raccontarlo è Natascia, mamma di Giacomo, al quale, un anno fa, è stata diagnosticata una malattia incompatibile con la vita: anencefalia. «Interrompere la gravidanza mi veniva prospettata come unica via ragionevole. A cosa sarebbero valsi quei nove mesi di attesa che sarebbero poi terminati con una morte certa?».

venerdì 25 aprile 2014

Messaggio Medjugorje 25 aprile 2014


Cari figli! Aprite i vostri cuori alla grazia che Dio  vi dona attraverso di Me come il fiore che si apre ai caldi raggi del sole. 
Siate preghiera ed amore per tutti coloro che sono lontani da Dio e dal Suo amore. 
Io sono con voi ed intercedo per tutti voi presso il Mio Figlio Gesù e vi amo con amore immenso. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.

Tra le sbarre il fiore del perdono - E il boss incallito si inginocchiò davanti al prete

Tre cappellani di tre carceri del Nord e del Sud. E le loro tre storie di perdono. Storie di morte e risurre­zione, storie nate del dolore e nell’ingiustizia che poi, a poco a poco, sanno aprirsi alla speranza. Percorsi mai facili, spesso tortuosi, sempre dolorosi. Perché per­donare gli altri, per un cuore generoso ed educato, è dif­ficile ma non impossibile: accade.

giovedì 24 aprile 2014

Da Barabba a Gesù

Storia di Pietro Sarubbi, l'uomo che ha incontrato la fede recitando la parte di Barabba nel film di Mel Gibson "La Passione"

Disarcionato sulla “via di Cinecittà”. Testimonianza vivente del fatto che l’incontro con il Signore, quell’incontro che “folgora”, per utilizzare un’espressione divenuta proverbiale, può avvenire in qualunque luogo e in qualunque istante della vita di un uomo.

mercoledì 23 aprile 2014

«Ho ricevuto più di quanto ho dato»

Storia di Nadia, l’infermiera che adottò Mario, il bimbo malato abbandonato dai genitori

Nato con un grave handicap nel 2011, il piccolo è morto il 26 gennaio scorso. «Mi dicevano che poi avrei sofferto. “Lo so, ma preferisco soffrire per sempre per averlo amato, piuttosto che non averlo mai accudito»

martedì 22 aprile 2014

Buona Pasqua!


 "Nel duomo vecchio di Molfetta c'è un grande Crocifisso di terracotta.

L'ha donato, qualche anno fa, uno scultore del luogo.

"Venite e vedete!"

Messaggio "Urbi et orbi" di papa Francesco

Cari fratelli e sorelle, buona e santaPasqua!

Risuona nella Chiesa sparsa in tutto il mondo l’annuncio dell’angelo alle donne: «Voi non abbiate paura! So che cercate Gesù, il crocifisso. Non è qui. E’ risorto … venite, guardate il luogo dove era stato deposto» (Mt 28,5-6).

"Dov'è la mia Galilea?"

Omelia di papa Francesco nella Veglia Pasquale

Il Vangelo della risurrezione di Gesù Cristo incomincia con il cammino delle donne verso il sepolcro, all’alba del giorno dopo il sabato. Esse vanno alla tomba, per onorare il corpo del Signore, ma la trovano aperta e vuota. Un angelo potente dice loro: «Voi non abbiate paura!» (Mt 28,5), e ordina di andare a portare la notizia ai discepoli: «È risorto dai morti, ed ecco, vi precede in Galilea» (v. 7).  

venerdì 18 aprile 2014

Gesù perdona anche il più grande peccatore


Brano tratto da: La Passione - Testimonianza di Catalina Rivas

Pilato ha pronunciato la sentenza. Figlioli miei, considerate attentamente quanto il mio Cuore ha sofferto.
Dopo essermi offerto nell'Orto degli ulivi, Giuda se ne andò errante e fuggitivo, senza riuscire a far tacere la sua coscienza che lo accusava del più orrendo sacrilegio. Quando giunse ai suoi orecchi la sentenza di morte pronunciata contro di Me, si lasciò andare alla più terribile disperazione e si impiccò.

Il Signore ci ha unto in Cristo con olio di gioia

Omelia di papa Francesco nella Messa del Crisma di Giovedì Santo

Cari fratelli nel sacerdozio! Nell’Oggi del Giovedì Santo, in cui Cristo ci amò fino all’estremo (cfr Gv 13,1), facciamo memoria del giorno felice dell’Istituzione del sacerdozio e di quello della nostra Ordinazione sacerdotale. Il Signore ci ha unto in Cristo con olio di gioia e questa unzione ci invita a ricevere e a farci carico di questo grande dono: la gioia, la letizia sacerdotale.

giovedì 17 aprile 2014

"Dio vince nel fallimento!"

La catechesi di papa Francesco durante l'Udienza Generale di mercoledì

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

Oggi, a metà della Settimana Santa, la liturgia ci presenta un episodio triste: il racconto del tradimento di Giuda, che si reca dai capi del Sinedrio per mercanteggiare e consegnare ad essi il suo Maestro.

lunedì 14 aprile 2014

Novena alla Divina Misericordia

 Gesù stesso ha voluto questa Novena e ha dettato ogni giorno a S. Faustina le intenzioni che Egli desiderava.
Con la recita della Novena il Salvatore Divino ha assicurato che "elargirà grazie di ogni genere" naturalmente a patto che il fedele si sia confessato, sia cioè in grazia di Dio, abbia fiducia nel Suo amore e pratichi atti di carità verso il prossimo.
Si inizia la recita il Venerdì Santo.

"Chi sono io, davanti a Gesù che soffre?"

Omelia di papa Francesco nella Messa della Domenica delle Palme e della Passione del Signore

Questa settimana incomincia con la processione festosa con i rami di ulivo: tutto il popolo accoglie Gesù. I bambini, i ragazzi cantano, lodano Gesù.

venerdì 11 aprile 2014

"Con i bambini non si scherza!"

È misericordioso con tutto e con tutti, ma quando si tratta di bambini maltrattati, abusati, costretti a subire ogni tipo di violenza, Papa Francesco è intransigente. L'argomento tocca così a fondo le intime corde del suo animo che il Pontefice si sente in dovere di chiedere perdono per tutto “il male” e i danni compiuti spesso da uomini di Chiesa nei confronti dei minori.

martedì 8 aprile 2014

L'adorazione eucaristica di Andrea

Giovedì sera, chiesa gremita di giovani per la lectio vicariale col vescovo. 
Momento dell'adorazione eucaristica. Dopo pochi minuti, dal banco davanti a me si alza improvvisamente un ragazzo. Andrea (nome di fantasia, ma la storia è verissima) percorre tutta la navata, camminando deciso verso l'altare. Ha gli occhi di tutti - sacerdoti e giovani - puntati su di sé: tanti punti interrogativi sui loro volti, ma non se ne cura affatto. 

lunedì 7 aprile 2014

«Divorziati risposati, la mia vita dice: ha ragione la Chiesa»

di Giorgia Petrini

La testimonianza di una donna che cerca di restare fedele agli insegnamenti della Chiesa mentre si costruisce una vita con un nuovo compagno
Quando le cose ci riguardano in prima persona, sembrerebbe più facile capirle. Invece, non è poi così vero.

venerdì 4 aprile 2014

"La catena che mi teneva imprigionato diventò il mio personale Rosario"

Rilasciato dopo 39 anni di dura prigionia, un ex Capitano dell'esercito del Vietnam del sud racconta la sua storia di conversione avvenuta dietro le sbarre.

****

A leggere la storia J.B Nguyen Huu Cau, soldato vietnamita, sembra proprio che il messaggio evangelico delle beatitudini sia penetrato nel profondo del suo cuore.

Divorziati risposati? Sposare la Chiesa e Dio, prima di chiunque altro.

di Giorgia Petrini

Sulla questione dei divorziati risposati ho resistito finora con la lingua in tempesta, trattenuta a fatica da un’ermetica scelta di privacy, lo ammetto, ma poi il silenzio per una donna, si sa, è una battaglia persa.

giovedì 3 aprile 2014

La Comunione e i divorziati risposati

Nel segno della speranza

La Chiesa e i divorziati risposati: molti ne parlano ma pochi conoscono la vera dottrina cattolica sull’argomento. Il Timone ristabilisce in questo articolo tutta la verità, senza scorciatoie. Ma anche senza disperazione.

di Mario Palmaro, da Il Timone (05/2010)

La posizione della Chiesa nei confronti dei fedeli divorziati è molto chiara. Ma quanti la conoscono veramente?

mercoledì 2 aprile 2014

«ll matrimonio tra un uomo e una donna è l’icona dell’amore di Dio con noi»

Udienza generale del Santo Padre - mercoledi 2 aprile 2014

Cari fratelli e sorelle, buongiorno.
Oggi concludiamo il ciclo di catechesi sui Sacramenti parlando del Matrimonio. Questo Sacramento ci conduce nel cuore del disegno di Dio, che è un disegno di alleanza col suo popolo, con tutti noi, un disegno di comunione.

Messaggio a Mjrjana 2 aprile 2014

Cari figli, con materno amore desidero aiutarvi affinché la vostra vita di preghiera e di penitenza sia un vero tentativo di avvicinamento a Mio Figlio e alla Sua luce divina, affinché sappiate distaccarvi dal peccato. 
Ogni preghiera, ogni Messa ed ogni digiuno sono un tentativo di avvicinamento a Mio Figlio, un rimando alla sua gloria e un rifugio dal peccato. 
Sono la via ad una nuova unione tra il Padre buono ed i Suoi figli. 
Perciò, cari figli Miei, con cuore aperto e pieno d’amore invocate il nome del Padre Celeste, affinché vi illumini con lo Spirito Santo. 

La storia di Gioela e Orsola

Un battito di palpebre, un movimento delle dita, un computer per sintetizzare la voce che quel corpo malato non può più emettere e tanta, tantissima forza di volontà. Nulla è impossibile per Gioela e Orsola, figlia e madre-coraggio, che hanno abbattuto l’ultima delle barriere: laurearsi insieme a Genova in Scienze pedagogiche e dell’educazione con una votazione di 100/110.