giovedì 31 ottobre 2013

I Santi: uomini che non portano maschere

In vista della festa di Tutti i Santi e della commemorazione dei defunti, riportiamo il testo integrale della lettera scritta ai propri fedeli dai sacerdoti del Decanato di Valceresio, Arcidiocesi di Milano. La lettera, non solo spiega il senso delle festività di inizio novembre, ma mette in guardia dalla festa pagana di Halloween, il cui reale significato è la celebrazione del dio della morte. E durante la quale le sette sataniche ne approfittano per reclutare adepti.   

mercoledì 30 ottobre 2013

"La nostra fede ha bisogno del sostegno degli altri"

La catechesi di papa Francesco durante l'Udienza Generale di oggi

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

Oggi vorrei parlare di una realtà molto bella della nostra fede, cioè della "comunione dei santi".

martedì 29 ottobre 2013

Gesù mostra al Padre le sue piaghe per giustificarci

La festa liturgica dei Santi Apostoli Simone e Giuda Taddeo ha fornito lo spunto a papa Francesco per una riflessione sulle piaghe di Gesù come tributo per la nostra salvezza.

La difesa della dignità vince sull'utilitarismo: la testimonianza di Maria Luce Gamboni

Mettetevi bene in mente questo nome: Maria Luce Gamboni. Per qualcuno di voi sarà la prima volta che ne sente parlare. Altri invece probabilmente conoscono già questa ragazza, un talento emergente nel panorama musicale italiano: ha già partecipato allo Zecchino D’Oro nel 2004, a Ti lascio una Canzone qualche anno dopo, e vinto i premi nazionali Reginetta della Canzone e Fata d’Oro per la canzone.

Il Papa che bussa per aprire il cuore

Un sacerdote spiega che i cristiani "amano senza condizioni chi ha divorziato, abortito, ucciso, rubato, adulterato"

Ascolti Papa Francesco e ti appare chiaro e compiuto il Vangelo. Ci stupisce, semina sgomento, in fondo abbiamo sempre pensato alla Chiesa come la nostra casa. Calda, accogliente, le cose in ordine, sempre allo stesso posto, e, soprattutto sicura.

lunedì 28 ottobre 2013

"HolyWin": i Santi hanno vinto!

Per la sera del 31 ottobre, in molte città, si svolgono Messe, veglie di preghiera e adorazioni. Tra queste citiamo l'iniziativa straordinaria La notte dei santi a Roma nel teatro Orione con un concerto e l'adorazione eucaristica presieduta da monsignor Sigalini, con il supporto della pastorale giovanile della diocesi di Roma e con la collaborazione dei movimenti cattolici - l’omonima iniziativa si terrà anche a Torino presso la chiesa Gran Madre di Dio - e Una luce nella notte organizzata da Chiara Amirante di Nuovi Orizzonti in diverse città italiane,

Preghiera di papa Francesco alla Santa Famiglia



Gesù, Maria e Giuseppe

a voi, Santa Famiglia di Nazareth,

oggi, volgiamo lo sguardo

con ammirazione e confidenza;

"In famiglia custodiamo la fede?"

L'omelia di papa Francesco in occasione della Giornata per la Famiglia


Le Letture di questa domenica ci invitano a meditare su alcune caratteristiche fondamentali della famiglia cristiana.

sabato 26 ottobre 2013

MessaggioMedjugorje 25 ottobre 2013


Cari figli! Oggi vi invito ad aprirvi alla preghiera. 
La preghiera opera miracoli in voi e attraverso di voi. 
Perciò figlioli, nella semplicità del cuore cercate dall’Altissimo che vi dia la forza di essere figli di Dio e che satana non vi agiti come il vento agita i rami. 
Decidetevi di nuovo, figlioli, per Dio e cercate soltanto la sua volontà e allora in Lui troverete gioia e pace. 
Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.

Tutti i rischi di Halloween

Quali sono le feste più importanti del nostro calendario? Qualcuno potrebbe rispondere “Pasqua” o “Natale”. Benissimo. Ma non solo!

venerdì 25 ottobre 2013

Il latte di Dio

Quando errava nel deserto, un giorno, Mosè incontrò un pastore. Passò tutta la giornata con lui e l'aiutò a mungere le pecore.
All'imbrunire, Mosè vide il pastore che versava un po' del latte migliore in una scodella che poi depose su una pietra poco distante dalla capanna dove si trovavano.

Confessarsi non è una seduta psichiatrica, ma dire al Signore: "Sono un peccatore"

La Confessione è stata il centro dell’omelia di Papa Francesco nella Messa di questa mattina a Santa Marta, quel Sacramento che per molti credenti adulti rappresenta uno sforzo insostenibile o un motivo di imbarazzo, tanto che il più delle volte viene evitato o affrontato superficialmente.

"Nessuna cella è così isolata da escludere il Signore"

Alle ore 9.30 di mercoledì mattina, prima dell’Udienza Generale, papa Francesco ha ricevuto in Udienza i partecipanti al Convegno Nazionale dei Cappellani delle Carceri Italiane. Riportiamo il discorso rivolto dal Pontefice ai presenti.

"Ci lasciamo illuminare dalla fede di Maria?" La catechesi di papa Francesco durante l'Udienza Generale

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

Continuando le catechesi sulla Chiesa, oggi vorrei guardare a Maria come immagine e modello della Chiesa. Lo faccio riprendendo un’espressione del Concilio Vaticano II. Dice la Costituzione Lumen gentium: «Come già insegnava Sant’Ambrogio, la Madre di Dio è figura della Chiesa nell’ordine della fede, della carità e della perfetta unione con Cristo» (n. 63).

martedì 22 ottobre 2013

L'attaccamento al denaro distrugge tutto: persone, famiglie, relazioni

I soldi distruggono tutto: la famiglia, le relazioni sociali, te stesso. Per parroci e preti la riflessione di Papa Francesco a Santa Marta sarà un nuovo spunto per omelie e catechesi: “Il Papa ha detto che non bisogna essere attaccati ai soldi”. Per detrattori e intellettuali blasé sarà l’ennesima banalità detta da Bergoglio, il “Papa-pauperista” che pensa solo ai poveri.

domenica 20 ottobre 2013

Lui ascolta sempre e conosce tutto di noi, con amore.


Pregare sempre, senza stancarsi. “Perché Dio vuole questo? Lui non conosce già le nostre necessità? Che senso ha ‘insistere’ con Dio?”. Già Sant’Agostino poneva questo pressante quesito nella Lettera a Proba, scrivendo: “Potrebbe sembrare strano che Dio ci comandi di fargli delle richieste quando egli conosce, prima ancora che glielo domandiamo, quello che ci è necessario”.

sabato 19 ottobre 2013

"Siamo cristiani chiusi nel nostro cuore?" La catechesi del Santo Padre durante l'Udienza Generale

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
 
Quando recitiamo il Credo diciamo «Credo la Chiesa una, santa, cattolica e apostolica». Non so se avete mai riflettuto sul significato che ha l’espressione «la Chiesa è apostolica». Forse qualche volta, venendo a Roma, avete pensato all’importanza degli Apostoli Pietro e Paolo che qui hanno donato la loro vita per portare e testimoniare il Vangelo.

lunedì 14 ottobre 2013

Atto di affidamento alla Beata Vergine Maria di Fatima


Beata Maria Vergine di Fatima,
con rinnovata gratitudine per la tua presenza materna
uniamo la nostra voce a quella di tutte le generazioni
che ti dicono beata.

"Saper ringraziare, saper lodare per quanto il Signore fa per noi"


Riportiamo di seguito il testo dell’omelia pronunciata questa mattina da papa Francesco nella Santa Messa celebrata in piazza San Pietro in occasione della Giornata Mariana nell’Anno della fede.

Alla misericordia di Dio nulla è impossibile!

Nel pomeriggio di  sabato, in Piazza San Pietro, si è svolta la "Giornata Mariana", indetta in occasione dell’Anno della fede.
Alle ore 16 ha avuto inizio la processione - attraverso i vari settori della Piazza - della statua originale della Madonna di Fatima, giunta in aereo dal Portogallo. Sul sagrato della basilica vaticana l'effigie è stata accolta alle ore 17 dal Santo Padre Francesco.

sabato 12 ottobre 2013

Il Cuore Immacolato di Maria, salvezza per l'umanità

“Da parte sua, serbava tutte queste cose meditandole nel suo cuore” (Lc 2,19). Chissà quante cose avrà custodito dentro di sé, Maria. Quanta gioia, quanto dolore avrà conservato in silenzio.

Il cuore della Madre di Dio è simbolo e modello dell’amore autentico, che nulla ha a che vedere con l’egoismo del mondo.

venerdì 11 ottobre 2013

Il demonio non si vince con atteggiamenti a metà

Dobbiamo sempre vigilare contro l’inganno del demonio. E’ quanto affermato da Papa Francesco nella Messa di stamani a Casa Santa Marta. Il Pontefice ha sottolineato che non si può seguire la vittoria di Gesù sul male “a metà” e ha ribadito che non dobbiamo confondere, relativizzare la verità nella lotta contro il demonio.

L'importanza di consacrare il mondo al Cuore Immacolato di Maria

Domenica 13 ottobre, Papa Francesco consacrerà il mondo al Cuore Immacolato di Maria, davanti alla statua della Madonna di Fátima, trasportata per l’occasione dal Portogallo a Roma. ZENIT ha intervistato il rettore del Santuario di Nostra Signora di Fátima, padre Carlos Cabecinhas, che spiega l’importanza di questo atto di consacrazione del mondo e del pontificato di Papa Francesco alla Madonna e la forza della preghiera, una costante nel messaggio mariano.

giovedì 10 ottobre 2013

Sei il mio tesoro

Per Dio ognuno di noi è importante non per quello che ha o sa fare, ma per quello che è


Lino, un ammalato ultranovantenne, m’aspettava in pigiama, seduto sulla poltrona della sua camera da letto. Risponde al mio saluto e con un bel sorriso mostra tutta la sua riconoscenza.

Ciò che noi chiediamo nella preghiera è la "carta" che avvolge il vero dono, Dio stesso

Nella preghiera dobbiamo essere coraggiosi e scoprire qual è la vera grazia che ci viene data, cioè Dio stesso: è quanto ha affermato il Papa nella Messa di stamani a Santa Marta. Al centro dell’omelia, il Vangelo proposto dalla liturgia del giorno in cui Gesù sottolinea la necessità di pregare con fiduciosa insistenza. 

martedì 8 ottobre 2013

La tentazione di fuggire da Dio

A volte, “può succedere che anche un cristiano, un cattolico fugga da Dio, mentre un peccatore, considerato lontano da Dio, ascolti la voce del Signore”. È la riflessione sviluppata da Papa Francesco durante l’omelia della Messa mattutina nella Casa Santa Marta. Il Papa, che il 13 ottobre consacrerà il mondo al Cuore Immacolato di Maria, indossava una casula bianca per onorare la memoria della Beata Vergine del Rosario che si celebra oggi.

lunedì 7 ottobre 2013

"Una fede piccola, ma vera, sincera, per fare cose umanamente impossibili"

Le parole di Papa Francesco alla recita dell'Angelus

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

Prima di tutto voglio rendere grazie a Dio per la giornata che ho vissuto ad Assisi, ieri l’altro. Pensate che era la prima volta che mi recavo ad Assisi ed è stato un grande dono fare questo pellegrinaggio proprio nella festa di san Francesco. Ringrazio il popolo di Assisi per la calda accoglienza: grazie tante!

La predica di San Francesco


Un giorno, uscendo dal convento, san Francesco incontrò frate Ginepro. Era un frate semplice e buono e san Francesco gli voleva molto bene.
Incontrandolo gli disse: "Frate Ginepro, vieni, andiamo a predicare".
"Padre mio" rispose, "sai che ho poca istruzione. Come potrei parlare alla gente?".
Ma poiché san Francesco insisteva, frate Ginepro acconsentì.

domenica 6 ottobre 2013

"Essere cristiani è un rapporto vitale con la Persona di Gesù" Omelia di papa Francesco nella Messa celebrata ad Assisi

«Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli» (Mt 11,25).

Pace e bene a tutti! Con questo saluto francescano vi ringrazio per essere venuti qui, in questa Piazza, carica di storia e di fede, a pregare insieme.

"La Chiesa cresce per attrazione, l'attrazione della testimonianza" - Discorso del Santo Padre alla Comunità diocesana ad Assisi

Cari fratelli e sorelle della Comunità Diocesana, buon pomeriggio!

Vi ringrazio per la vostra accoglienza, sacerdoti, religiosi e religiose, laici impegnati nei consigli pastorali! Quanto sono necessari, i consigli pastorali! Un Vescovo non può guidare una diocesi senza i consigli pastorali. Un parroco non può guidare la parrocchia senza i consigli pastorali. Questo è fondamentale! Siamo nella Cattedrale! Qui si conserva il fonte battesimale dove san Francesco e santa Chiara furono battezzati, che in quel tempo si trovava nella Chiesa di Santa Maria. La memoria del Battesimo è importante!

"Gesù non ci ha salvato provvisoriamente" - Parole del Papa nell'incontro con i giovani ad Assisi

DOMANDE DEI GIOVANI AL SANTO PADRE

1. FAMIGLIA: Noi giovani viviamo in una società dove al centro c'è lo star bene, il divertirsi, il pensare a se stessi. Vivere un matrimonio da giovani cristiani è complesso, aprirsi alla vita è una sfida e un timore frequente. Come coppia giovane sentiamo la gioia di vivere il nostro matrimonio, ma ne sperimentiamo la fatica e le sfide quotidiane.

venerdì 4 ottobre 2013

L'Eucaristia è una festa, non un semplice ricordo


La messa non è un “evento sociale” ma è la reale presenza del Signore in mezzo a noi. La celebrazione eucaristica non va trasformata in un “evento abituale” ma è sempre una “festa”. Lo ha detto Papa Francesco durante l’omelia a Santa Marta.

mercoledì 2 ottobre 2013

Messaggio Medjugorje 2 ottobre 2013

Cari figli, vi amo con materno amore e con materna pazienza aspetto il vostro amore e la vostra comunione. 
Prego affinché siate la comunità dei figli di Dio, dei Miei figli. 
Prego affinché come comunità vi ravviviate gioiosamente nella fede e nell'amore di Mio Figlio. 
Figli Miei, vi raduno come Miei apostoli e vi insegno come far conoscere agli altri l'amore di Mio Figlio, come portare loro la buona novella, che è Mio Figlio. 
Datemi i vostri cuori aperti e purificati, e io li riempirò di amore per Mio Figlio. 

martedì 1 ottobre 2013

L'essere umano è un capolavoro!

Chiara Paolini mamma di Emanuele, affetto da una gravissima disabilità, spiega che "la disabilità non deve far paura, è bello fare la mamma;  anche il solo fatto di esistere per una persona, o un bambino molto malato, è beneficio per l'intera comunità".

Pace e gioia, non l'organizzazione, segno della presenza di Dio nella Chiesa

Non un'organizzazione e una programmazione perfette, ma “pace e gioia” sono il segno della presenza di Dio nella Chiesa: è quanto ha affermato il Papa nella Messa di stamani a Santa Marta commentando le letture del giorno.