mercoledì 31 luglio 2013

Al bavaglio rispondiamo con l'Adorazione

di don Stefano Piccinelli

Pubblichiamo la lettera che don Stefano Piccinelli ha inviato ai suoi confratelli sacerdoti e amici medici per ringraziare dell'appoggio ricevuto e per indicare una strada per lottare in nome della libertà di tutti. Don Piccinelli è il cappellano dell'ospedale di Cona (Ferrara) che è stato duramente attaccato dal quotidiano locale e dalle associazioni gay per aver affisso l'appello contro la legge sull'omofobia pubblicato da La Nuova BQ.

lunedì 29 luglio 2013

"Vi chiedo di essere coraggiosi, di avere parresia!"

Discorso di papa Francesco durante l'incontro con l'episcopato brasiliano

Cari fratelli,

Com’è buono e bello trovarmi qui con voi, Vescovi del Brasile!

Grazie per essere venuti, e permettetemi di parlavi come ad amici, perciò preferisco parlarvi in spagnolo per poter esprimere meglio quello che ho nel cuore. Vi chiedo di scusarmi!

"Siete il campo della fede!"


Discorso di papa Francesco durante la Veglia a Copacabana

Nella serata di sabato, poche istruzioni al capo della sicurezza dopo l’atterraggio a Forte Cabana e Papa Francesco già premedita il suo desiderio di benedire, salutare e toccare i suoi fedeli.

domenica 28 luglio 2013

"La fede in Gesù Cristo non è uno scherzo"

Le parole del Papa durante l'incontro di ieri con i suoi giovani connazionali
Alle ore 12.30 di giovedì 25 luglio, papa Francesco ha incontrato nella Cattedrale di São Sebastião di Rio de Janeiro migliaia di giovani connazionali, venuti dall’Argentina per la GMG. Oltre trentamila altri giovani connazionali non hanno trovato posto in Cattedrale e hanno seguito l’evento dal piazzale antistante.

"Metti fede, speranza e amore!"

Le parole vibranti di papa Francesco durante l'incontro con i giovani a Copacabana
 
Il beato José Anchieta della Compagnia di Gesù, scrisse e memorizzò sulla sabbia della spiaggia brasiliana uno splendido poema sulla Madonna.
Dopo quattrocentosessanta anni un altro gesuita vestito di bianco, Papa Francesco, scrive sulla spiaggia carioca un poema altrettanto splendido, tutto mariano e tutto francescano: dare Cristo al mondo attraverso i giovani.

venerdì 26 luglio 2013

"La liberalizzazione delle droghe non ne riduce la dipendenza"

La visita di papa Francesco all'ospedale "São Francisco de Assis na Providência de Deus"

Dal santuario mariano di Aparecida Papa Francesco ha continuato la giornata di mercoledì recandosi in un altro “santuario”, quello della sofferenza umana causata dalla malattia, dalla dipendenza di sostanze stupefacenti e alcool.

Con Papa Francesco la favela si trasforma in favola

Il messaggio di pace e di speranza portato dal Pontefice ai "favelados" di Varginha

Per il ritmo di apostolato che Papa Francesco si sta imponendo durante il suo viaggio apostolico in Brasile, ben si addice il riconoscimento di padrino delle prossime Olimpiadi.

Da buon atleta dello spirito questa mattina ne ha benedetto le bandiere ufficiali incontrando gli atleti nazionali più rappresentativi del Brasile.

Messaggio Medjugorje 25 luglio 2013


Cari figli! Con la gioia nel cuore vi amo tutti e vi invito ad avvicinarvi al Mio Cuore Immacolato affinchè Io possa avvicinarvi ancora di più al Mio Figlio Gesù, perché Lui vi dia la Sua pace e il Suo amore che sono il nutrimento per ciascuno di voi. 
Apritevi, figlioli, alla preghiera, apritevi al Mio amore. 
Io sono vostra Madre e non posso lasciarvi soli nel vagare e nel peccato. 
Figlioli, siete invitati ad essere i Miei figli, i Miei amati figli perché possa presentarvi tutti al Mio Figlio. 
Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.

giovedì 25 luglio 2013

Una Chiesa giovane, piena di gioia della fede e di slancio missionario

Riportiamo in traduzione non ufficiale il testo del saluto rivolto ai giovani pellegrini dal cardinale Stanisław Ryłko, presidente del Pontificio Consiglio per i Laici, durante la Messa di apertura della XXVIII Giornata Mondiale della Gioventù, celebrata mercoledì sera a Copacabana.

Carissimi giovani!
Ecco il giorno tanto atteso da tutti voi: l’inaugurazione della XXVIII Giornata Mondiale della Gioventù.

Preghiera di consacrazione di Papa Francesco alla Madonna di Aparecida



O Maria Santissima, 
per merito di Nostro Signore Gesù Cristo, 
nella Tua amata immagine di Aparecida, 
spargi innumerevoli benefici su tutto il Brasile. 

"Mantenere la speranza, lasciarsi sorprendere da Dio, e vivere nella gioia"

Omelia di papa Francesco nella Messa celebrata nel santuario di Aparecida a Rio  de Janeiro

Venerati fratelli nell’Episcopato e nel Sacerdozio,
Cari fratelli e sorelle!

Quanta gioia mi dà venire alla casa della Madre di ogni brasiliano, il Santuario di Nostra Signora di Aparecida!

martedì 23 luglio 2013

Cristo ha fiducia nei giovani


 Discorso del Santo Padre nel Palazzo Guanabara di Rio de Janeiro


Signora Presidente, Distinte Autorità, Fratelli e amici!
Nella sua amorevole provvidenza, Dio ha voluto che il primo viaggio internazionale del mio Pontificato mi offrisse la possibilità di ritornare nell’amata America Latina, concretamente in Brasile, Nazione che si vanta dei suoi saldi legami con la Sede Apostolica e dei suoi profondi sentimenti di fede e di amicizia che sempre l’ha tenuta unita, in modo singolare, al Successore di Pietro. Rendo grazie per questa benevolenza divina.

lunedì 22 luglio 2013

Qual è la giusta misura tra preghiera e azione?

L’attivismo di Marta e la contemplazione di Maria sono due facce della stessa medaglia, che spesso sono state poste in contrapposizione l’una con l’altra. In realtà il messaggio che vuole proporre l’evangelista Luca è inequivocabile, se si considera il contesto nella quale è incastonata questa pericope: dopo la parabola del buon samaritano e prima dell’insegnamento della preghiera del Padre Nostro.

venerdì 19 luglio 2013

Nostra Signora di Aparecida

In Brasile, la città di Aparecida do Norte si trova nello stato di San Paolo. È conosciuta, soprattutto, come il principale santuario mariano nazionale, al quale convertono i pellegrini provenienti da tutto il paese, per visitare la Basilica della Vergine Immacolata, Nostra Signora di Aparecida, santa patrona del Brasile. Anche il Santo Padre Papa Francesco andrà come pellegrino mercoledì 24 luglio, durante il suo viaggio per la GMG.

lunedì 15 luglio 2013

La bella rivoluzione di Papa Francesco

di Antonio Socci

La Chiesa Cattolica vive una stagione di svolte epocali. La rinuncia al papato di Benedetto XVI, a febbraio, è stato un gesto storico di enorme portata, che ha messo in evidenza la drammaticità dei tempi.

Come possiamo comunicare in modo efficace la fede oggi?

Discorsi del santo Padre sulla fede



Dirò soltanto tre parole.
La prima: Gesù. Chi è la cosa più importante? Gesù. Se noi andiamo avanti con l’organizzazione, con altre cose, con belle cose, ma senza Gesù, non andiamo avanti, la cosa non va. Gesù è più importante. 

domenica 14 luglio 2013

L'amore di Dio


"Il Cuore di Gesù è il simbolo per eccellenza della Misericordia di Dio, rappresenta il centro, la fonte da cui è sgorgata la salvezza per l'umanità intera. La misericordia è l'amore di Dio per l'uomo, è l'atteggiamento di Dio a contatto con la miseria umana, con la nosta indigenza, con la nostra sofferenza, la nostra angoscia.

Diventa mamma per intercessione di Maria Goretti

La vita è un dono di Dio. Una miracolosa testimonianza in tal senso giunge a noi, in questi giorni, dopo aver attraversato le acque dell’Atlantico. 
È la storia di una gravidanza inaspettata, che ha sfidato un triste destino che sembrava già scritto e ha confutato le pessimistiche sicurezze dei medici. Il tutto, per dare alla luce una bimba tanto desiderata.

sabato 13 luglio 2013

Il primo annuncio in famiglia


Discorsi del Santo Padre sulla fede

«Io ho avuto la grazia di crescere in una famiglia nella quale la fede si viveva in modo semplice e concreto; ma è stata soprattutto mia nonna, la mamma di mio padre, che ha segnato il mio cammino di fede. Una donna che ci spiegava, ci parlava di Gesù, ci insegnava il Catechismo.

venerdì 12 luglio 2013

Carlo Acutis

 Il 3 maggio 1991, a Londra, dove i suoi illustri genitori, Andrea e Antonia, si trovavano in quel momento per motivi di lavoro, nasce Carlo Acutis. Nel settembre dello stesso anno, rientrano tutti e tre a Milano, la loro città.
Molto presto Carlo si rivela un bambino di una straordinaria intelligenza, quindi di una geniale capacità di utilizzare i computer e i programmi informatici.

Lumen fidei - La fede e la famiglia

Riportiamo i due numeri dell’Enciclica "Lumen Fidei" di Papa Francesco dedicati al rapporto tra la fede e la famiglia

52. Nel cammino di Abramo verso la città futura, la Lettera agli Ebrei accenna alla benedizione che si trasmette dai genitori ai figli (cfr Eb 11, 20-21). 
Il primo ambito in cui la fede illumina la città degli uomini si trova nella famiglia. Penso anzitutto all’unione stabile dell’uomo e della donna nel matrimonio. 

lunedì 8 luglio 2013

La fede: una luce per l'uomo del nostro tempo

PRESENTAZIONE DELL'ENCICLICA LUMEN FIDEI

"Cari fratelli e sorelle,
come sapete, due giorni fa è stata pubblicata la Lettera Enciclica sul tema della fede, intitolata Lumen fidei, "la luce della fede". Per l’Anno della fede, il Papa Benedetto XVI aveva iniziato questa Enciclica, che fa seguito a quelle sulla carità e sulla speranza.

Mai mi era capitato che un Papa aspettasse me per salutarmi

Il Santo Padre ha celebrato nella cappella di Santa Marta l’ultima messa prima della pausa estiva. Ci ha abituati in questi mesi a uno stile semplice e diretto. Per saperne di più abbiamo intervistato il Sig. Filippo Petrignani, che lavora presso la Direzione dei Musei Vaticani in qualità di vice responsabile dell’Ufficio Immagini e Diritti, che ha avuto modo di partecipare ad una messa celebrata dal Papa.

sabato 6 luglio 2013

Testimonianza di Ivan 14 agosto 2012

PADRE LIVIO: Abbiamo oggi la grazia di avere il veggente Ivan con noi perché ci racconti la grande esperienza che ha vissuto da 31 anni ed abbiamo il suo amico Krizan che farà da traduttore. Faremo una conversazione che possa aiutarci a capire meglio i messaggi della Madonna. Ti ringraziamo, Ivan, e vorrei che ci descrivessi come è un'apparizione della Madonna, come l'hai avuta tu in questi giorni.

venerdì 5 luglio 2013

"Figlio di Dio": una carta d'identità che nessuno può rubare

“Nome? Figlio di Dio. Stato civile? Libero!”. Se possiamo vantare questi segni particolari nella nostra “carta d’identità” di cristiani è tutto merito di Gesù Cristo che ci ha salvato. L’omelia di Papa Francesco nella Messa odierna a Santa Marta si distingue per l’originalità con cui trasmette il messaggio che, fondamentalmente, è lo stesso di ogni giorno: l’infinita misericordia di Dio.

Testimonianza di Mjrjana 1 maggio 2013

MIRJANA - Se qualcuno è privilegiato, secondo quello che ho capito io guardando i messaggi del 2 mese, per nostra Madre privilegiati sono i nostri sacerdoti. Lei non dice mai che cosa devono fare loro, ma Lei sempre dice ciò che dobbiamo fare noi per loro.

 La Madonna dice: “Loro non hanno bisogno del vostro giudizio, delle vostre critiche, hanno bisogno delle vostre preghiere e del vostro amore, perché Dio giudicherà loro come erano come sacerdoti, ma giudicherà voi per il vostro comportamento verso i sacerdoti”. Lei dice: “Se voi, figli miei, perdete rispetto per i sacerdoti, piano piano perdete rispetto per la Chiesa e dopo per il Signore”

mercoledì 3 luglio 2013

Sri Lanka, Dio prende l'iniziativa

Pubblichiamo la testimonianza di un missionario attorno agli straordinari avvenimenti accaduti un mese fa in Sri Lanka, in un contesto di crescente violenza contro le comunità cristiane.

Se non reagiscono i discepoli, reagisce il Maestro.
La notte del 5 giugno, ignoti sono penetrati nella chiesa di San Francesco Saverio, Angulana, cappellania appartenente alla parrocchia di Rawatawatta, arcidiocesi di Colombo, Sri Lanka. A far del danno erano senza dubbio determinati: antiche statue rimosse e spezzate, sistema di amplificazione fuori uso. 

L'undicesima piazza

di Massimo Introvigne

È in corso in Italia una delle più importanti iniziative che, su scala mondiale, segnano l’Anno della fede: «Dieci piazze per dieci comandamenti», promossa dal Rinnovamento nello Spirito Santo e cui sia Benedetto XVI sia Papa Francesco hanno voluto partecipare con videomessaggi ai partecipanti.

martedì 2 luglio 2013

Messaggio Mjrjana 2 luglio 2013

Cari figli, con materno amore vi prego: donatemi i vostri cuori, affinché li possa presentare a Mio Figlio e liberarvi.
Liberarvi da tutto quel male che vi rende sempre più schiavi e vi allontana dall'unico bene: Mio Figlio; da tutto ciò che vi conduce sulla strada sbagliata e vi toglie la pace.
Io desidero condurvi alla libertà delle promesse di Mio Figlio, perché desidero che qui si compia pienamente la volontà di Dio, che, attraverso la riconciliazione con il Padre Celeste, il digiuno e la preghiera, nascano apostoli dell'Amore di Dio, apostoli che diffonderanno liberamente e con amore l'Amore di Dio a tutti i Miei figli, apostoli che diffonderanno l'amore di confidenza  nel Padre Celeste ed apriranno le porte del Paradiso.

lunedì 1 luglio 2013

La coscienza è lo spazio interiore dell'ascolto della verità

Riportiamo di seguito le parole rivolte domenica 30 giugno alle ore 12.00 durante la recita della preghiera dell'Angelus da papa Francesco ai fedeli e pellegrini convenuti in piazza San Pietro.

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!