giovedì 30 maggio 2013

Lo scudo del Sacro Cuore

Santa Margherita Maria Alacoque, religiosa del'Ordine della Visitazione di Santa Maria, iniziò questa devozione degli scapolari o scudi da lei confezionati, secondo la visione che ebbe il 16 giugno 1675, devozione che divulgò tra le sue novizie come segno di protezione.

 Fermati, il Cuore di Gesù è con me!

Novena al Sacro Cuore di Gesù

                                                                 
I. O mio Gesù, che hai detto: «in verità vi dico, chiedete ed otterrete, cercate e tro­verete, picchiate e vi sarà aperto! », ecco che io picchio, io cerco, io chiedo la grazia...

Pater, Ave, Gloria.
Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

Il peccato è "un'offesa a Dio" ma "la Sua misericordia è più grande"

La Chiesa: famiglia di Dio è stato il tema dell’Udienza Generale di questa mattina, con la quale papa Francesco ha inaugurato un nuovo ciclo di catechesi sul Mistero della Chiesa, prendendo spunto dalle espressioni dei testi del Concilio Vaticano II.

L’Udienza si è tenuta in piazza San Pietro, con circa 100mila pellegrini presenti, nonostante il maltempo.“Complimenti per il vostro coraggio, sotto la pioggia, bravi!”, ha commentato il Santo Padre, al suo arrivo a bordo di una jeep scoperta, a dispetto delle condizioni meteorologiche.

mercoledì 29 maggio 2013

Consacrarsi a Maria è servire Suo Figlio - 3° incontro 2013

Catechesi registrata
Grazie per avermi invitato! Grazie per essere venuti così numerosi, pensavo di incontrare meno persone ma i collaboratori di Maria si stanno moltiplicando! San Luigi Maria Grignon da Montfort ha scritto questa profezia: “Maria chiamerà una schiera di apostoli” lo stiamo vivendo, siamo noi! Quanti figli che seguono il Cuore Immacolato di Maria! Possiamo essere orgogliosissimi di avere per Madre la Regina del cielo e della terra!

Un'Adorazione Eucaristica in simultanea mondiale


Domenica prossima le diocesi di tutto il mondo si collegheranno con San Pietro per pregare con papa Francesco

Due degli eventi più importanti dell’Anno della Fede sono stati presentati stamattina in Sala Stampa Vaticana, da monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.

Il presule si è soffermato in modo particolare sugli appuntamenti del 2 giugno e del 15-16 giugno prossimi, che avranno luogo nella Basilica Vaticana e in piazza San Pietro.

martedì 28 maggio 2013

Spogliarsi di quella "cultura del benessere" che ci rende pigri, egoisti e poco coraggiosi

Benessere, fascino, ricchezza. Concetti che nella vita comune attraggono al punto da essere considerati valori, ma che nella vita cristiana impediscono di compiere la missione fondamentale: seguire Gesù Cristo. Prosegue la formazione delle coscienze che Papa Francesco ha messo in atto da oltre due mesi con le sue omelie nella Casa Santa Marta.

domenica 26 maggio 2013

"Chi sa chi è Dio alzi la mano!". Papa Francesco nella Parrocchia dei Santi Elisabetta e Zaccaria a Roma

Della visita di Papa Francesco nella Parrocchia dei Santi Elisabetta e Zaccaria, la prima in una diocesi capitolina, si ricorderà il “botta e risposta” del Santo Padre, durante l’omelia, con i bambini schierati davanti all’altare col vestito bianco della comunione. Una scena e un dialogo memorabile non solo per il contenuto, tutto incentrato su Maria e sulla SS. Trinità, ma soprattutto per il modo con cui il Papa ha spiegato ai bambini la solennità. Un modo semplice, vivace e immediato, come un moderno Filippo Neri nel suo Oratorio.

sabato 25 maggio 2013

Messaggio Medjugorje 25 maggio 2013


Cari figli! Oggi vi invito ad essere forti e decisi nella fede e nella preghiera affinché le vostre preghiere siano tanto forti da aprire il cuore del Mio amato Figlio Gesù. 
Pregate figlioli, senza sosta affinché il vostro cuore si apra all’amore di Dio.
Io sono con voi, intercedo per tutti voi e prego per la vostra conversione. Grazie per aver risposto alla Mia chiamata.

giovedì 23 maggio 2013

Ognuno deve essere evangelizzatore, soprattutto con la vita!

La Chiesa non sarebbe tale senza il soffio vitale dello Spirito Santo. Lo ha affermato papa Francesco durante l’Udienza Generale, tenutasi in piazza San Pietro. La catechesi, inserita nel ciclo relativo all’Anno della Fede, ha avuto ad oggetto il tema Credo nello Spirito Santo: la missione evangelizzatrice della Chiesa.

mercoledì 22 maggio 2013

Il pontificato mariano di Papa Francesco

Il cardinal Bergoglio è diventato Papa da poco meno di due mesi. Un tempo relativamente breve, se non fosse che con i suoi gesti ha già conquistato le masse e attirato la simpatia o, quantomeno, la curiosità di molti, indipendentemente dal proprio credo religioso. A poche settimane di distanza dall’Habemus Papam, la popolarità dell’ex-arcivescovo di Buenos Aires non accenna a diminuire, al contrario, le celebrazioni da lui presiedute sono sempre gremite di gente.

Se è "umile, forte e coraggiosa", la preghiera fa miracoli

Tutto è possibile a chi crede, purché la sua preghiera sia umile, forte e coraggiosa. Lo ha detto questa mattina, papa Francesco durante la messa da lui presieduta a Santa Marta, alla presenza di alcuni dipendenti della Radio Vaticana, accompagnati dal direttore, padre Federico Lombardi.

lunedì 20 maggio 2013

La rivoluzione cristiana di Papa Francesco - Domande e risposte alla veglia di Pentecoste

 
Una chiesa coraggiosa che va nelle periferie dell’umano, una cultura del bene che aiuta i poveri, i deboli e i discriminati, la debolezza che diventa forza grazie alla fede in Gesù, questi i progetti che il Papa Francesco ha spiegato ad oltre 200.000 pellegrini arrivati a Roma per partecipare alla Veglia di Pentecoste (18 maggio) dedicata ai Movimenti, le nuove Comunità, le Associazioni e le Aggregazioni laicali.
Queste le risposte a braccio del Papa a quattro domande:

In adorazione - Testimonianza di Catalina Rivas

Catalina Rivas vive in Bolivia. Nei primi anni '90 Gesù la chiama ad essere "la sua segretaria" chiedendole di trascrivere i messaggi che Egli le detta e di trasmetterli al mondo.
Gesù a Catalina: "Desidero fare del laico un essere che, avendo la conoscenza dei misteri del Regno, delle cose a cui non ha potuto avere accesso per sua natura o per educazione, per mezzo di questi scritti, in un incontro semplice e amorevole, possa elevare il suo cuore fino ad incontrare il Cielo.
Devi dire agli uomini che vengano a Me, che qui Sono Io, l'Onnipotente, l'Infinito; devi dire che si lascino attirare dai miei Angeli davanti alla mia Presenza e che mi basta un sospiro per rimuovere la polvere che si annida in voi".

Vivere la varietà nella comunione della Chiesa

Riportiamo di seguito la predica tenuta domenica Solennità di Pentecoste, da papa Francesco durante la Santa Messa celebrata sul Sagrato della Basilica Vaticana per i membri dei movimenti, delle nuove comunità, delle associazioni e delle aggregazioni laicali di tutto il mondo, giunti pellegrini a Roma in occasione dell’Anno della fede.       

Fidiamoci di Maria - 2° Incontro 2013

Catechesi registrata
Buongiorno a tutti, sono un Padre monfortano, penso che molti di voi mi conoscano, e vi dico subito che  il santo di Montfort che ha scritto il Trattato della vera devozione è veramente il patriarca della consacrazione. Questo santo ha previsto i tempi (che lui chiama “gli ultimi tempi”) dominati dalla presenza della Madonna santissima e ci insegna una via che è, direi, veramente singolare per vivere bene la nostra vita cristiana.

venerdì 17 maggio 2013

Il problema non è essere peccatori. Il problema è non pentirsi del peccato

Dal primo “Seguimi” fino a “pasci il mio gregge”: quello tra Gesù e Pietro è un lungo “dialogo d’amore” che Papa Francesco ripercorre tappa per tappa per arrivare a una grande verità: “Il problema non è essere peccatori, il problema è non pentirsi”. È questo il messaggio che sintetizza l’omelia del Pontefice di questa mattina a Santa Marta.

giovedì 16 maggio 2013

Sto vivendo la mia vita con il sorriso! - 1° incontro 2013

Catechesi registrata
Prima di cominciare la catechesi mi presento: sono P. Alberto Zanetti, sono originario dal Piemonte e da 3 anni lavoro con la pastorale giovanile vocazionale nel Veneto, in particolare a Padova con la pastorale universitaria. La mia  vita è legata molto alla Madonna, per questo vorrei raccontarvi un po’ la mia storia come introduzione alla catechesi, perché possiate capire il motivo per cui ci tengo a Maria.

Cristiani guidati dalla verità ispirata dallo Spirito Santo

Due colombe bianche che, dalle mani del Papa, volano per tutta piazza San Pietro, accarezzando la testa dei circa centomila fedeli presenti. È un’immagine bellissima quella dell’Udienza generale di oggi. E diventa ancora più significativa dopo aver ascoltato la catechesi di Papa Francesco tutta incentrata sullo Spirito Santo, questo dono di Dio che dalle mani di Cristo Risorto si effonde sull’umanità intera per “guidare la Chiesa e ciascuno di noi alla Verità”.

sabato 11 maggio 2013

La preghiera non è chiedere questo o quello, ma uscire da noi stessi e aprirci all'altro


È stata la preghiera il centro dell’omelia di Papa Francesco nella Messa di questa mattina nella Casa Santa Marta. Anzi, la “vera preghiera”, quella che – ha detto il Santo Padre – ci insegna in modo nuovo Gesù Cristo, che si basa sull’affidamento al Padre e ci fa uscire da noi stessi per condurci all’altro, al debole, al bisognoso.

Ancora una volta, il Pontefice ripropone l’invito alla base di tanti suoi discorsi e omelie, sin dalla prima Udienza generale di mercoledì 27 marzo: “Uscire da noi stessi”.

mercoledì 8 maggio 2013

L'acqua viva che è lo Spirito Santo disseta la nostra vita

A una decina di giorni dalla celebrazione della solennità di Pentecoste, papa Francesco ha discettato sulla natura dello Spirito Santo, durante l’Udienza Generale del mercoledì, proseguendo il ciclo di catechesi dedicato all’Anno della Fede.

La Pentecoste, ha ricordato il Santo Padre, rappresenta il momento conclusivo di quel “tempo di grazia” che è la Pasqua. In questa festa “la Chiesa rivive l’effusione dello Spirito su Maria e gli Apostoli raccolti in preghiera nel Cenacolo”.

martedì 7 maggio 2013

Comunione ai divorziati. Chiariamoci le idee. Nel segno della speranza.


La Chiesa e i divorziati risposati: molti ne parlano ma pochi conoscono la vera dottrina cattolica sull’argomento. Il Timone ristabilisce in questo articolo tutta la verità, senza scorciatoie. Ma anche senza disperazione.

La posizione della Chiesa nei confronti dei fedeli divorziati è molto chiara. Ma quanti la conoscono veramente?

Lo Spirito Santo: un "compagno di strada" per l'uomo



Lo Spirito Santo è nostro amico e “compagno di strada”. Su questo concetto papa Francesco ha articolato la sua omelia durante la messa di questa mattina alla Residenza Santa Marta. L’azione dello Spirito Santo, ha spiegato il Papa, è riconoscibile nella nostra vita in particolare attraverso la pratica dell’esame di coscienza serale.

domenica 5 maggio 2013

Maria è la Madre che ci aiuta a crescere, ad affrontare la vita, ad essere liberi

Ieri pomeriggio, alle ore 18, il Santo Padre Francesco ha presieduto la preghiera del Santo Rosario nella Basilica Papale di Santa Maria Maggiore. 
Al suo ingresso in Basilica il Papa è stato accolto dal Capitolo ed ha baciato il Crocifisso, come atto di "presa di possesso" della Basilica. 
L’Icona della Madonna Salus Populi Romani era posta per l’occasione presso l’Altare, sopra la Confessione.

giovedì 2 maggio 2013

Messaggio Miriana 2 maggio 2013

Cari figli, vi invito nuovamente ad amare e non a giudicare.
Mio Figlio, per volontà del Padre Celeste, è stato in mezzo a voi per mostrarvi la via della salvezza, per salvarvi e non per giudicarvi. 
Se volete seguire Mio Figlio, non giudicherete ma amerete, come il Padre Celeste ama voi. 

mercoledì 1 maggio 2013

La società non è giusta se non offre a tutti un lavoro o sfrutta i lavoratori

La società non è giusta se non offre a tutti un lavoro o sfrutta i lavoratori: lo ha affermato il Papa nella Messa presieduta nella Cappellina di Casa Santa Marta in occasione della Memoria di San Giuseppe lavoratore.

Nel Vangelo proposto dalla liturgia del giorno Gesù viene chiamato il “figlio del falegname”. Giuseppe era un lavoratore e Gesù ha imparato a lavorare con lui. Nella prima lettura si legge che Dio lavora per creare il mondo. Questa “icona di Dio lavoratore – afferma il Papa - ci dice che il lavoro è qualcosa di più che guadagnarsi il pane”: “Il lavoro ci dà la dignità!

Il lavoro fa parte del piano di amore di Dio

Riprendiamo di seguito la catechesi pronunciata oggi, giorno della festa di san Giuseppe lavoratore, da papa Francesco durante la consueta Udienza Generale del mercoledì, svoltasi questa mattina in piazza San Pietro.
Cari fratelli e sorelle,
buongiorno
oggi, primo maggio, celebriamo san Giuseppe lavoratore e iniziamo il mese tradizionalmente dedicato alla Madonna.