domenica 29 aprile 2012

La mia Prima Messa

Chi ha avuto la fortuna, o meglio la grazia, di partecipare alle ordinazioni sacerdotali e il giorno dopo alla Prima Messa di alcuni di loro, ha conosciuto la gioia dei novelli Sacerdoti che iniziano una nuoca vita in Cristo, la commozione dei familiari, l'allegria degli amici. Ma che cosa si prova dall'altra parte dell'altare?

P. Aaron ha celebrato la sua Prima Messa, accompagnato dalla famiglia e dagli amici, nella Basilica di San Pietro.  

“L’unico altare disponibile era quello di S. Venceslao, re di Boemia – racconta P. Aaron – la mia famiglia è di origini ceche e mio padre è stato profondamente toccato da questo piccolo dettaglio della Provvidenza divina!
Il momento più incisivo è stato quello della consacrazione. Ho volutamente tenuto la sacra Eucaristia abbastanza in alto in modo da vedere anche il crocifisso durante l’elevazione. Sono stato sopraffatto. Il sacrificio della croce stava avvenendo nelle mie mani indegne. 
Ho avuto poche parole ma significative per nostro Signore nella preghiera di adorazione: “Lo so, Signore, sono indegno, ma donandomi il sacerdozio hai fatto in modo che io possa portare la grazia nella vita degli altri. Purifica il mio cuore. Rendilo santo. Non permettere che io cada nella routine, ma fa’ che celebri i tuoi sacri misteri ogni giorno più devotamente”.  
Nel mio ringraziamento ho affidato al Signore tutti coloro che hanno influito sulla mia vocazione con il loro sostegno spirituale e materiale”.

P Aaron LC

Nessun commento:

Posta un commento