sabato 24 marzo 2012

Insegnaci, o Madre...

O Maria, Vergine del silenzio,
Madre del Verbo incarnato,
formaci alla tua scuola, perchè tutta la nostra esistenza
sia spazio in cui risuona l'unica vitale Parola.

Maria,
Madre umilissima del nostro umile e mite Salvatore,
insegnaci a conformarci a Lui; formaciTu presso il tuo cuore.



O Maria,
Madre del Cristo obbediente fino alla morte,
insegnaci l'obbedienza quale mistero di vita,
crogiolo del cuore consacrato totalmente all'Amore.

O Maria, vergine umile, Madre tenerissima,
icona splendente della Chiesa orante, guidaci nel cammino della preghiera,
attiraci fin là dove l'anima, ignara di sé, è tutta investita dal fuoco della Spirito Santo!

O Maria, pellegrina della fede,
Donna fedele sotto la croce,
Madre di tutti coloro che credono senza vedere,
sostienici nel nostro incerto cammino verso una fede più autentica e matura,
verso una resa incondizionata al nostro Dio.

O Maria, vita, dolcezza, speranza nostra, stella che addita il porto sospirato:
raccogli nelle tue mani le lacrime dei poveri, dei disperati,
e guidaci tutti a contemplare la croce di Gesù,
unica speranza dell'uomo e del creato.

O Madre di Dio e Madre nostra, Maria,
volgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi,
tienici sotto il manto della tua tenerezza, ma aiutaci soprattutto a crescere,
quali veri discepoli del tuo Figlio, nella vera libertà dello Spirito,
fino alla pienezza della carità,
fino ad essere "uno" nel cuore della Santissima Trinità.

O Maria, Madre della divina grazia, canale dell'Amore incarnato,
coltiva in noi il fiore della gratuità e della gratitudine,
perchè anche la nostra vita sia una lieta offerta
gradita a Dio e soave agli uomini.

O dolce Regina, Madre di Misericordia, Madre di Colui che è la nostra Pace:
aiutaci a deporre ai suoi piedi tutte le nostre armature,
e a lasciarci definitivamente conquistare da lui
per diventare veri figli di Dio, operatori di pace.

O Maria, o Tutta santa, di te gioisce tutto il Paradiso;
con la tua bellezza consolatrice rassicura il nostro cuore
perchè sappiamo comprendere a quale speranza Dio ci ha chiamati,
quale tesoro di gloria ci attende nell'eterna comunione dei santi.
Amen. Amen. Amen.

Nessun commento:

Posta un commento